Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Leverbe, l’assenza che pesa non solo in difesa – La Nazione

Per la prima volta nel corso di questo campionato, Maxime Leverbe non ci sarà. Il difensore centrale francese infatti con il Cosenza guaderà i compagni dalla tribuna, dopo la squalifica rimediata grazie al giallo in diffida ricevuto al 91’ di Lecce-Pisa. Leverbe era l’unico giocatore tra i nerazzurri ad aver disputato tutte le partite di questo campionato, avendo saltato solo 6 minuti per una sostituzione il 21 settembre scorso, quando Alessandro De Vitis aveva preso il suo posto all’84’ di Pisa-Monza 2-1, ma è sempre sceso in campo da titolare e, complici i due infortuni di Nicolas nel corso di questo campionato, è il calciatore che ha disputato più minuti con la divisa nerazzurra, ben 3234. Per larghi tratti del torneo cadetto Leverbe ha dominato alcune classifiche individuali, come i palloni intercettati o la percentuale di passaggi arrivati a bersaglio. Oggi Leverbe resta in testa ad una sola classifica, quella dei palloni liberati, i disimpegni per intendersi, una graduatoria che vede ben 2 giocatori del Pisa sul podio assoluto del campionato di Serie B, con Leverbe al primo posto con 166 disimpegni di successo, mentre Caracciolo è terzo a quota 130 insieme al giovane talento Okoli della Cremonese. In mezzo il difensore Soresen della Ternana che segue da vicino il francese a 160. L’assenza di Leverbe è pesante nell’economia della squadra. Il giocatore infatti è quello che incarna più di tutti l’obiettivo di costruzione dal basso che D’Angelo ha perseguito per larga parte del campionato, prima che, anche nelle statistiche, questo concetto venisse meno nelle ultime gare, con un maggior uso del lancio lungo. Leverbe infatti, tra i calciatori della rosa del Pisa, ha la seconda media più alta di passaggi completati nel corso dei 90 minuti (43,4%), alle spalle di Ahmad Benali (45%), ma il trequartista anglo-libico ha un minor numero di presenze, solo 13 contro le 36 del difensore centrale francese. Il rendimento di Leverbe ha seguito di pari passo quello della squadra. Quando il francese ha giocato bene in difesa, ha sempre coinciso con un risultato positivo, mentre quando il giocatore nerazzurro ha vissuto qualche passaggio a vuoto, come le indecisioni di Benevento o Ascoli, ciò si è tradotto in cattive prestazioni anche da parte dei compagni. Comunque vada, sabato la coppia Hermannsson-Caracciolo sarà inedita per la difesa.

Michele Bufalino

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *