Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lega, Zaia riporta l’autonomia sul palco di Pontida: “Non è secessione dei ricchi


“Non ci sono più scuse, in Veneto è da 50 anni che diciamo di essere padroni a casa nostra. Siamo più bravi di Roma a gestire le cose sul territorio. L’autonomia è scritta in Costituzione. Chi è contro l’autonomia è contro la Costituzione. Chiunque andrà a governare non avrà scelta: l’autonomia vale anche la messa in discussione di un governo”. Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dal palco del raduno della Lega a Pontida. Prima del suo intervento una maxi bandiera del leone di San Marco è stata aperta di fronte a lui. “Al Sud manca l’acqua e le persone sono costrette a venire al Nord? La colpa è dei lazzaroni che hanno governato in quei territori”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.

Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Elezioni, in Sardegna la gen Z vuole vederci chiaro: nasce ‘Convincimi!’

next

Articolo Successivo

Renzi chiama Lamorgese: “Dopo le parole di Conte, subissato di minacce di morte sui social”. Ma sono tre su oltre 4mila commenti

next

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *