Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Leclerc: ”Un colpo di fortuna per me”

“E’ stato un colpo di fortuna per me”. 

E’ sincero Charles Leclerc quando ai microfoni del dopo gara ammette che il terzo posto agguantato oggi al gp d’Inghilterra a Silverstone è frutto di circostanze impensabili, cioè il danneggiamento improvviso delle gomme di Bottas, anche se lui ha lottato come un leone per difendere la sua posizione.

“E’ stata una gara molto complicata, il terzo posto è stato un colpo di fortuna per me, abbiamo fatto il meglio che potessimo fare oggi”.

Leclerc è contento però di un dato: “abbiamo gestito bene le gomme, e sono anche molto contento del bilanciamento della macchina. Non è ancora quello che vogliamo ma stiamo andando bene”.

“Non ho mai sperimentato nulla di  simile all’ultimo giro, il mio cuore si è quasi fermato”.

Commenta  così l’incredibile vittoria nel Gp di Gran Bretagna il pilota della  Mercedes Lewis Hamilton arrivato al traguardo su tre ruote per una  foratura all’ultimo giro.       

“Fino all’ultimo giro tutto è andato relativamente liscio. Bottas  stava spingendo incredibilmente forte, stavo facendo un po’ di  gestione della gomma. Quando ho sentito che la sua era andata ho  guardato la mia e sembrava a posto – prosegue nel racconto del finale  di gara a Siulverstone il 6 volte iridato – La macchina stava girando  senza nessun problema, negli ultimi giri ha iniziato ad aver problemi  poi all’ultimo giro si è sgonfiata”.       

“In quel momento ho sentito il cuore in gola. A quel punto ho pensato  solo a gestire pregando di non esser raggiunto e di non essere troppo  lento, non pensavo che ce l’avrei fatta a superare le ultime due  curve”, conclude.

“Questo secondo posto e’ un mix di fortuna e di sfortuna. A 10 giri dalla fine le mie gomme non erano in grandi condizioni e dopo la foratura di Bottas siamo tornati ai box per tentare il giro veloce. Ma sono contento del secondo posto, ho gestito bene il passo gara”.

Cosi’ Max Verstappen al termine del Gran Premio di Gran Bretagna concluso al secondo posto con qualche rimpianto di troppo per il pit-stop nel finale di gara prima del cedimento della gomma del leader Lewis Hamilton.

Fonte: raisport.rai.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *