Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Leao accelera in campo e sul rinnovo: adesso la firma è vicina

Rafa subito protagonista appena rientrato: presto il club convocherà l’agente per il prolungamento fino al 2026

Quanto Leao sia mancato al Milan si è capito due sere fa, appena Rafa ha fatto ritorno in campo dopo oltre un mese, e ancora meglio diciassette minuti dopo, quando il portoghese è scattato in velocità e chiuso la partita con un gol che ha spazzato il portiere romanista. Un concentrato delle qualità e dell’incidenza di Rafael in squadra: è solo un caso che il Milan abbia rallentato in campionato (pari di Udine, ko con il Napoli) proprio quando ha dovuto rinunciare allo sprint di Leao? Con il gol di ieri Rafa ha raggiunto quota 6 in stagione, eguagliando il record personale del suo primo campionato rossonero e portandosi a meno uno dallo score complessivo del 2020-2021. Stavolta siamo a metà stagione e nel frattempo è stato costretto un mese ai box: è evidente che il portoghese stia accelerando anche nel percorso di crescita, da giovane promessa è ormai una certezza rossonera e un giocatore dal talento universalmente riconosciuto. Il top player che il Milan aveva intravisto nell’estate 2019 sta prendendo forma.

VOLONTA’

—  

Stavolta, per dare seguito alle proprie intuizioni, sarà il club ad accelerare e a cercare di chiudere in fretta la pratica rinnovo. Il rinnovo del portoghese è in scadenza nell’estate del 2024, quindi c’è tempo ma non troppo e al Milan non mancano esempi di scarsa riconoscenza. Presto Jorge Mendes, agente di Leao, verrà ricevuto dalla dirigenza per celebrare il prolungamento: Rafa firmerà fino al giugno 2026 con ingaggio che sarebbe praticamente triplicato. Dal milione e mezzo dello stipendio attuale salirebbe a quattro, a cui aggiungere bonus e premi. La fiducia della società è conseguenza del desiderio del giocatore di continuare in rossonero, volontà che è già stata resa nota al club. Avanti insieme e avanti felici, il Milan oggi riconosce Leao come un punto di forza della squadra e Leao ricambia con prestazioni sempre più convincenti e continue. Quello che era il principale difetto, la continuità tra una gara e l’altra e nella stessa partita, è stato in parte corretto: ora Rafa è un giocatore capace di entrare in corsa e decidere subito. A Venezia, domenica, riproverà a farlo da titolare.

CASTING DIFESA

—  

I rinnovi (di Leao come Theo e Bennacer) sono nell’agenda rossonera, ma la priorità resta comunque il difensore centrale. Anche la graduatoria di gradimento ormai è nota, con Sven Botman in testa: ma la valutazione che ne fa il Lilla resta stellare e il Milan sta perdendo fiducia nelle possibilità di abbassare la resistenza. In più, c’è il Newcastle in pressing. Entrano nuovi candidati: Anel Ahmedhodzic, 22 anni, bosniaco del Malmoe. E’ stato il padre a rivelare la corte rossonera. L’altro nome è quello di Axel Disasi, 23, del Monaco, a confermare l’attenzione del Milan per il mercato francese.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *