Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Le auto elettriche inquinano di più dei motori a benzina: lo conferma uno studio recente

Le auto elettriche inquinano di più dei motori a benzina

Uno studio approfondito ha rilevato che, contrariamente alla credenza diffusa, i veicoli a emissioni zero aumentano effettivamente la quantità di CO2 emessa nell’atmosfera.

Il Manhattan Institute ha pubblicato “Short Circuit: The High Cost of Electric Vehicle Subsidies“, un rapporto che analizza il costo delle automobili elettriche e la loro efficacia nel pulire l’ambiente.

Jonathan Lesser, presidente di Continental Economics e autore dello studio, che è stato pubblicato martedì, ha raccolto vari dati per stimare l’impatto complessivo di tali veicoli.

Facendo riferimento alla US Energy Information Administration, Lesser ha previsto il numero di nuove auto elettriche fino al 2050. Ha anche stimato la quantità di elettricità che avrebbero consumato e quanto inquinamento avrebbe creato. Ha quindi confrontato questi dati con la quantità di emissioni che i nuovi veicoli a benzina creerebbero.

Ci sono due cause principali, ha affermato Lesser, dell’idea sbagliata dilagante dei veicoli elettrici e del loro effetto sull’ambiente: i confronti errati e la mancanza di consapevolezza sulla quantità di elettricità consumata dai veicoli elettrici.

Il confronto appropriato  non è la differenza tra un veicolo elettrico e un vecchio consumatore di benzina; è la differenza tra un’auto elettrica e una nuova auto a benzina. E i nuovi motori a combustione interna sono davvero puliti“, ha scritto Lesser martedì in un articolo di Politico sulle sue scoperte.

Riduzione dell’1%

“I veicoli di oggi emettono solo circa l’1% dell’inquinamento rispetto agli anni ’60 e le nuove innovazioni continuano a migliorare l’efficienza e la pulizia di quei motori“.

Il rapporto di 32 pagine ha rilevato che le persone tendono a ignorare il modo in cui viene prodotta l’elettricità. Mentre gli Stati Uniti stanno facendo passi da gigante verso le energie rinnovabili, sono ancora in gran parte dipendenti dal gas naturale e dal carbone per la produzione di elettricità.

Ciò significa che i veicoli elettrici dipendono in gran parte dai combustibili fossili per funzionare. Lo studio ha rilevato che se i veicoli elettrici fossero sostituiti con nuovi veicoli a combustione interna, la quantità di inquinamento nell’aria diminuirebbe effettivamente.

Lo studio, infatti, ha scoperto che i veicoli elettrici riducono la quantità di CO2 rispetto ai nuovi veicoli a combustione interna. Tuttavia, il vantaggio è così minuscolo da essere reso privo di significato.

La riduzione netta delle emissioni di CO2 tra il 2018 e il 2050 sarebbe solo circa la metà dell’uno per cento del totale previsto delle emissioni di carbonio legate all’energia degli Stati Uniti. Un cambiamento così piccolo non avrà alcun impatto sul clima e quindi non avrà alcun beneficio economico“, ha spiegato Lesser nel suo rapporto di martedì.

Fonte: tecnoandroid.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *