Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Le atlete del Tc Prato scaldano i motori Obiettivo stagionale: battere il Ct Lucca

Si torna a giocare in serie A1 femminile. E il Tc Prato scalda i motori per il debutto nel girone 1, in programma domani dalle 10 in trasferta sui campi del Tennis Beinasco. La squadra da battere, nel campionato, è il Ct Lucca che lo scorso anno superò il team femminile pratese nella finale scudetto. La squadra del circolo di via…

Si torna a giocare in serie A1 femminile. E il Tc Prato scalda i motori per il debutto nel girone 1, in programma domani dalle 10 in trasferta sui campi del Tennis Beinasco. La squadra da battere, nel campionato, è il Ct Lucca che lo scorso anno superò il team femminile pratese nella finale scudetto. La squadra del circolo di via Firenze, capitanata da Gianluca Rossi, è stata inserita in un girone che, oltre ai piemontesi di Beinasco, comprende Tc Parioli Roma e Tc Rungg Sudtirol. Il Tc Prato ha confermato le sue tre stelle: Martina Trevisan, Lucrezia Stefanini e Kristina Kucova e ha tante giocatrici giovani pronte a giocare. “Trevisan, Stefanini e Kukova stanno facendo benissimo a livello internazionale e forse nelle prime gare non ci saranno – spiega Gianuca Rossi, capitano del club laniero -. Abbiamo le giovani Viola Turini, Beatrice Ricci e Noemi Basiletti, che le sostituiranno”. Passando alla serie A2, domani dalle 10 la squadra maschile del Tc Prato farà il debutto fra le mura amiche di via Firenze contro il Ct Bologna, che nella prima giornata ha espugnato Palermo con un 6-0. “Nel nostro girone per il momento siamo a punteggio pieno con Bologna e Pavia – spiega il capitano Antonio Cotugno – . Il match con i felsinei è importante per la classifica. Il ritorno di Filip Horansky è molto importante e si aggiunte alle conferme di Federico Iannaccone, Mattia Bellucci, Niccolò Baroni e Davide Galoppini”. Domani alle 10, invece, il Tc Bisenzio giocherà a Maglie, contro l’unica formazione del girone 3 che ha vinto la prima partita. “Cercheremo di dare il massimo – dice il ds Stefano Bonechi -. con una squadra fatta di ragazzi del club: Pieri, Materi, Bonechi, Capecchi”.

L.M.

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *