Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lazio, Luis Alberto non si presenta al raduno. Le news

Nasce la nuova era di Maurizio Sarri alla Lazio e l’allenatore toscano deve subito affrontare la prima “grana”: Luis Alberto non si è presentato al raduno, assenza ingiustificata che rappresenta un “problema societario dal punto di vista gestionale, problema morale per la squadra”. Lo spagnolo è sotto contratto fino al 2025 e al club – che lo valuta almeno 40 milioni – non risultano squadre interessate a lui

LA CONFERENZA STAMPA DI SARRI

Nel corso della sua prima conferenza stampa in biancoceleste, Maurizio Sarri ha accettato di parlare di quella che è la sua prima “grana” da allenatore della Lazio, ovvero il caso Luis Alberto. Lo spagnolo è centrale nel progetto tattico di Sarri ma è assente ingiustificato in questi primi giorni di raduno. L’allenatore laziale lo ha definito un problema societario da un punto di vista gestionale, distinguendo il problema morale con la squadra (“ci parleremo, se ci convincerà il caso sarà chiuso altrimenti dovrà chiedere scusa”). 

Sarri pronto a perdonare: “Aspetto che arrivi”

Maurizio Sarri ha analizzato la situazione con grande lucidità: “Non ha risposto a una convocazione, da un punto di vista gestionale è un problema societario. Dal punto di vista morale sto aspettando che arrivi e che parli con me e con i suoi compagni di squadra e che ci convinca di quello che ha fatto. Se ci convince il problema morale svanisce istantaneamente, sennò ci dovrà chiedere scusa, a me e ai compagni di squadra”. Sarri ha poi sdrammatizzato sottolineando che “la pena di morte nei miei gruppi non c’è, io ho litigato ferocemente con dei giocatori, magari li ho tirati fuori per due partite, ma poi hanno rigiocato”.

La posizione della Lazio

leggi anche Sarri: “Nessun dualismo con Mou, mi sta simpatico”

Il club biancoceleste non ricollega l’assenza di Luis Alberto a possibili sviluppi di calciomercato, perché al momento alla Lazio non risultano squadre interessate allo spagnolo. Se il giocatore esprimesse la volontà di cambiare squadra, il prezzo non dovrà essere inferiore a 40 milioni di euro. Dal punto di vista contrattuale, Luis Alberto ha rinnovato a fine settembre, è legato al club biancoceleste fino al 2025. 

sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *