Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’assessore delle Marche al dibattito elettorale durante l’alluvione: «Ma non è vero che dopo sono andato a dormire»

L’assessore marchigiano alla Protezione Civile Stefano Aguzzi è andato a un dibattito elettorale mentre l’alluvione delle Marche cominciava a Cantiano nella provincia di Pesaro e Urbino. E secondo un consigliere regionale si trovava a casa sua a Fano invece che nella sala operativa della Protezione Civile ad Ancona quando il nubifragio ha colpito il capoluogo. Ma lui smentisce oggi in un’intervista rilasciata a Repubblica: «A Senigallia avevo parlato col sindaco che era in contatto con quello di Cagli. Ad Enel Green Power avevo fatto aprire la diga del Furlo per far svuotare un po’ il fiume sulla Cagli-Cantiano. Dopo sono passato lì al cinema Gabbiano». Dove, secondo lui, è rimasto solo un quarto d’ora. Ma gli organizzatori hanno interrotto il dibattito dopo mezz’ora. Avvertendo gli astanti della piena che stava colpendo la zona di Senigallia. «Guardi, scriva quello che vuole. Ero consapevole che la situazione non era buona a Cagli-Cantiano, ma quella non è la vallata del Misa. Quando a Senigallia il sindaco mi ha detto di essere preoccupato perché pioveva in montagna, sono andato nella Sala operativa di Ancona dove sono rimasto tutta la notte». L’autore dell’intervista Fabio Tonacci sostiene che a un consigliere regionale che lo ha chiamato alle 3 di notte Aguzzi ha risposto di trovarsi a casa sua a Fano. «Non è vero, sono andato a dormire nel pomeriggio del giorno dopo», replica Aguzzi.

Continua a leggere su Open

Leggi anche:

  • Renzi all’attacco sull’alluvione nelle Marche: «I soldi per il Misa c’erano, ma Conte e Salvini hanno chiuso l’unità di missione»
  • Marche, in corso le perquisizioni nei comuni. Gli inquirenti cercano di documenti della mala manutenzione che avrebbe causato l’alluvione
  • IT-Alert, l’app della Protezione civile finanziata ma mai completata, che poteva salvare delle vite nell’alluvione delle Marche
  • Marche, il presidente del Consorzio di Bonifica: «I 13 principali fiumi della regione sono tutti a rischio»
  • Alluvione Marche, dall’allarme in ritardo alle opere non eseguite: tutti gli elementi al vaglio degli inquirenti
  • Alluvione Marche, il padre del piccolo Mattia disperso: «Hanno trovato la felpa sul ponte, cercatelo lì»
  • Alluvione Marche, ancora senza esito le ricerche dei due dispersi. Almeno 150 sfollati e 38 feriti
  • Alluvione Marche, la prefettura: le vittime salgono a 11. Ancora disperso Mattia di 8 anni
  • Alluvione Marche, i vigili del fuoco individuano il corpo di uno dei tre dispersi – Il video
  • Meteo, allerta e niente interventi sul territorio: cosa è andato storto nell’alluvione delle Marche
  • Silvia Mereu, la mamma del bimbo disperso nell’alluvione delle Marche: «Così un’onda mi ha strappato Mattia»
  • Alluvione nelle Marche, i nomi delle vittime e la storia di padre e figlio morti intrappolati in un garage

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *