Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’assessore allo sport Campi plaude il tecnico della nazionale

A dare il saluto della città di Sarzana al nuovo tecnico della nazionale senior di hockey Alessandro Bertolucci, è arrivata l’assessore allo sport Barbara Campi che ieri, in tarda mattinata, al termine dell’allenamento, ha consegnato al mister un mazzo di fiori legato con una bella fettuccia tricolore, portando idealmente l’abbraccio e la soddisfazione di tutti gli sportivi sarzanesi per il nuovo e prestigioso incarico. Barbara…

A dare il saluto della città di Sarzana al nuovo tecnico della nazionale senior di hockey Alessandro Bertolucci, è arrivata l’assessore allo sport Barbara Campi che ieri, in tarda mattinata, al termine dell’allenamento, ha consegnato al mister un mazzo di fiori legato con una bella fettuccia tricolore, portando idealmente l’abbraccio e la soddisfazione di tutti gli sportivi sarzanesi per il nuovo e prestigioso incarico. Barbara Campi si è voluta complimentare con il tecnico rossonero per lo straordinario traguardo che arriva dopo una carriera da giocatore immensa e una crescita da allenatore che lo ha portato alla guida degli azzurri. Ad accogliere l’assessore c’era anche il presidente Maurizio Corona, visibilmente emozionato per il gesto compiuto dall’amministrazione. Ale Bertolucci, viareggino, classe 1969, rappresenta uno dei più importanti giocatori della storia dell’hockey pista italiano. Un palmares unico, ricco di vittorie sia con le maglie dei tanti club che lo hanno avuto ed anche con la Nazionale. Ha vestito i colori di Reggiana, Amatori Reggio Emilia, Seregno, Amatori Vercelli, Amatori Lodi, Barcelos (Portogallo), Prato, Follonica, Reus (Spagna) chiudendo con il Cgc Viareggio con il quale ha iniziato ad allenare. Ha vinto 2 Coppe Intercontinentali, 1 Champions League, 1 Coppa Coppe, 1 Coppa Continentale, 1 Coppa Cers (Follonica), 1 titolo portoghese, 6 scudetti, 7 Coppa Italia, 4 SuperCoppe Italiane, 1 Supercoppa Portogallo, 1 Coppa di Lega. Campione del Mondo a Wuppertal, 1 argento e 1 bronzo ai mondiale, 1 bronzo all’Europeo senior. Dopo l’inizio della carriera da allenatore nella sua Viareggio il passaggio a Sarzana raccogliendo grandi soddisfazioni e creando un gruppo che si sta mettendo in luce tra le migliori squadre del campionato di serie A1.

E adesso la nuova avventura sulla panchina azzurra, unita a quella rossonera, per la gioia dei genitori Natina e Piero che hanno sempre seguito, fin dall’infanzia, l’evoluzione agonistica di Alessandro (e del fratello Mirko) che gli ha permesso di raggiungere i più alti traguardi in pista e, dall’altro ieri, anche sotto il profilo tecnico con la nomina di allenatore della nazionale.

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *