Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’apertura de La Gazzetta dello Sport: “Arriva l’Inter”

“Arriva l’Inter”. Questo il titolo di apertura in prima pagina de La Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna. Napoli battuto, riecco i campioni d’Italia: -4 dalla coppia di testa. Ribalta Spalletti con Calhanoglu, Perisic e Lautaro Martinez. Mertens-gol, finale brivido. Inzaghi: “Ora lo Shakhtar”.

Victor Osimhen – Ampio spazio nel taglio basso della prima pagina per il centravanti del Napoli con questo titolo: “Che botta!”. Fratture al viso in seguito ad uno scontro con Skriniar per il nigeriano che sarà operato e mancherà per circa 2 mesi in Serie A. Tegola clamorosa per la squadra di Spalletti che faceva grandissimo affidamento nei suoi confronti.

Milan – C’è spazio per i rossoneri nel taglio alto della prima pagina con il titolo seguente: “La panchina è corta. Diavolo ai ripari: Maignan accelera”. Dopo il primo infortunio, il portiere della squadra di Pioli vuole tornare a disposizione il prima possibile per poter dare il suo contributo in un momento comunque di difficoltà.

Joao Pedro – Il quotidiano dedica uno spazio all’attaccante del Cagliari nel taglio alto della prima pagina con le sue parole dopo l’ipotesi Nazionale: “Io con Mancini? Sarà un piacere”. Ottava rete in 13 giornate per il bomber rossoblù contro il Sassuolo ed apertura evidente ad una possibile convocazione con gli azzurri campioni d’Europa.

Roma – Nel taglio alto della prima pagina c’è spazio anche per i giallorossi con questo titolo: “Felix, 18 anni boom: entra e fa doppietta. Mou stende Sheva”. Lo Special One inserisce il ghanese a 10 minuti dalla fine e lui ripaga il portoghese con due gol che sbloccano il match e regalano 3 punti preziosissimi in ottica classifica ai giallorossi. Primo stop per l’ucraino.

Torino – Infine, c’è spazio anche per i granata, impegnati oggi contro l’Udinese, con le parole di Ivan Juric, riportate nel taglio basso della prima pagina: “Belotti? Gioca solo se lo merita”. Il tecnico croato scuote il bomber azzurro che adesso è chiamato a rispondere presente e far vedere tutte le sue qualità realizzative: il Gallo è pronto a rialzare la cresta.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *