Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Land Rover ci stuzzica con un Teaser della nuova Range Rover Sport 2023 | VIDEO

Land Rover lancia la terza generazione della Range Rover Sport 2023. Sarà presentata il 10 maggio prossimo. E il risultato è spettacolare. Vedere per credere!

Land Rover nuova range
Land Rover nuova range – Motori.News

Il 10 maggio 2022, fra poco meno di due settimane, la Range Rover ha comunicato che, in diretta streaming, alle ore 20, ci sarà la presentazione della nuova Range Rover Sport. La Rover, per stuzzicare gli appetiti degli appassionati, ha fatto vedere i primi fotogrammi teaser dell’interno e dell’esterno della vettura. E, in attesa del modello in carne ed ossa, i commenti sono stati entusiastici finora.

Range Rover Sport 2023, bella fuori e dentro

Con la nuova generazione della Range Rover Sport 2023, il SUV dice addio anche alla sua piattaforma D7u, su cui si basano anche la Range Rover e la Land Rover Discovery. La nuova architettura modulare longitudinale (piattaforma MLA) consente a Land Rover e Jaguar di implementare in modo flessibile le opzioni di guida. Di conseguenza, la base MLA in alluminio è progettata per versioni mild hybrid, plug-in e puramente elettriche.

La Range Rover Sport, che visivamente rappresenta un’evoluzione dei modelli precedenti. Il design appare più spigoloso, l’abitacolo è più verticale, i passaruota sono meno pronunciati. Nel complesso, il modello si basa sul Land Rover Defender in alcuni dettagli, come la disposizione dei fari. Inoltre, Land Rover vuole fornire un migliore equilibrio tra comfort e sportività nella Range Rover Sport.

Teaser range rover
Foto teaser interni Range Rover – Motori.news

A tal fine, la rigidità torsionale è stata aumentata di circa il 50 per cento e la risonanza del suono, attraverso il corpo, è stata ridotta di quasi il 25 per cento. Inoltre, gli inglesi hanno migliorato la scorrevolezza di marcia.

Sul lato guida, la Range Rover Sport dovrebbe iniziare con alcuni dei motori attualmente disponibili. Il motore a benzina a sei cilindri in linea Ingenium di nuova introduzione, con tecnologia ibrida leggera da 48 volt e 400 CV è a bordo, e il quattro cilindri da due litri è utilizzato anche come motore di base.  

Motori e prezzo della ‘Sport’

Tornano anche le unità diesel, così come il sei cilindri a benzina da 3,0 litri con il motore elettrico da 143 CV e la batteria da 31,8 kWh. L’ibrido plug-in è buono per un’autonomia elettrica fino a 100 chilometri. Il motore V8 sovralimentato da 4,4 litri viene utilizzato come motore di punta, che l’azienda continua a costruire internamente a Wolverhampton.

In origine tale propulsore, chiamato internamente il motore “AJ”, era prodotto dalla Ford a Bridgend. Lo stabilimento di motori ha chiuso i battenti a settembre 2020. Nei prossimi tre o cinque anni, uscirà un nuovo V8 conforme alla norma sulle emissioni Euro 7.  

Teaser Range Rover terra
Foto di sfuggita della nuova Range Rover che sarà presenata il 10 maggio – Motori.news

Nella prima immagine del teaser, Land Rover ci dà una prima impressione del cruscotto e della console centrale. Riconosciamo uno schermo che sembra fluttuare nel mezzo, oltre a un’ampia console centrale con pomello del cambio cromato, e tre pulsanti di regolazione rotondi. I flussi d’aria sono alloggiati in alto.

Il volante può essere visto anche con applicazioni cromate. Lo stile è chiaramente basato sulla Range Rover del modello precedente, con la console centrale che sale dolcemente fino al monitor da 13,1 pollici. Come per il modello “base”, anche nello sport viene utilizzata la stessa filosofia di funzionamento degli smartphone, il display ha un “motore aptico” che viene premuto un pulsante.

Gli strumenti dietro la mantovana sono visualizzati su un display da 13,7 pollici, e consentono numerose configurazioni individuali, inclusa un’immagine tridimensionale a tutta superficie, del sistema di navigazione. Gli smartphone Apple e Android possono anche essere integrati in modalità wireless tramite Apple Carplay e Android Auto.

Per quanto riguarda il prezzo, secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe andare dai 75 mila euro del modello ‘base’, agli 87 mila euro del full optional.

Fonte: motori.news

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *