Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lamborghini Essenza SCV12: un bolide nato per la pista

Essenza SCV12. È questo il nome dell’ultimo ufo a quattro ruote realizzato da Automobili Lamborghini: un concentrato di tecnologia e aerodinamica derivata dal mondo delle competizioni applicate a una hypercar nata per l’uso in pista e costruita in edizione limitata di 40 esemplari. L’auto è stata progettata da Lamborghini Squadra Corse e raccoglie l’eredità di modelli come Miura Jota e Diablo GTR.

Lamborghini Essenza SCV12: un bolide nato per la pista

“Essenza SCV12 rappresenta la più pura esperienza di guida in pista che il nostro marchio possa offrire, un’impresa ingegneristica che sottolinea il legame indissolubile tra il nostro Marchio e l’asfalto della pista”, spiega in una nota ufficiale Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini: “Lamborghini è un brand costantemente rivolto al futuro e in cerca di sfide innovative, ma non dimentichiamo mai le nostre radici e ciò che siamo: costruttori di auto supersportive. Essenza SCV12 è il perfetto connubio tra il nostro spirito non convenzionale e la vera passione per il motorsport”.

Lamborghini Essenza SCV12: un bolide nato per la pista

In posizione centrale, dietro la cabina di guida, è accolto un motore V12 in grado di erogare oltre 830 CV di potenza, collegato a un inedito cambio portante (garantisce una maggiore rigidezza torsionale) a 6 rapporti della X-trac, posto trasversalmente sul retrotreno e abbinato alla trazione posteriore. Di riferimento il rapporto peso/potenza, pari a 1,66 kg/CV. Un risultato raggiunto grazie all’adozione di un inedito telaio monoscocca in fibra di carbonio (non abbinato a un rollcage in acciaio). Da segnalare, poi, le sospensioni posteriori push-rod installate direttamente sul cambio, come avviene sui prototipi da competizione. La potenza è trasmessa a terra tramite pneumatici slick Pirelli specifici, montati su cerchi di magnesio da 19 pollici all’anteriore e da 20 pollici al posteriore, che celano dischi e pinze freno sviluppati da Brembo Motorsport.

Lamborghini Essenza SCV12: un bolide nato per la pista

“Essenza SCV12 è la massima espressione del motore V12 aspirato, simbolo del nostro Marchio dal 1963 ad oggi”, spiega Maurizio Reggiani, Chief Technical Officer di Lamborghini: “Un progetto in cui abbiamo unito la ricerca della perfezione ingegneristica a un’aerodinamica raffinata, design futuristico e soluzioni innovative come la monoscocca in carbonio senza rollcage interno. Il risultato è una vettura coinvolgente e senza compromessi, nata per correre e per esaltare in pista le caratteristiche che hanno reso celebre Lamborghini nel mondo, offrendo emozioni uniche e speciali”. L’aerodinamica è frutto dell’esperienza Lamborghini Squadra Corse nelle competizioni GT: assicura un livello di efficienza e deportanza superiore a quello di una vettura GT3, con un carico verticale di 1.200 kg a 250 km/h. Merito pure della grande ala posteriore regolabile e dal doppio profilo.

Lamborghini Essenza SCV12: un bolide nato per la pista

“Con Essenza SCV12 abbiamo voluto portare all’apice non solo performance e piacere di guida ma anche l’esperienza fuori dalla pista”, dice Giorgio Sanna, Head of Lamborghini Motorsport: “Il cliente potrà usufruire di servizi esclusivi e altamente personalizzabili, per vivere a 360° il meglio dell’ospitalità italiana ed entrare a far parte della famiglia Lamborghini Squadra Corse”. I fortunati clienti della Essenza SCV12, infatti, avranno accesso a programmi di guida per pilotare la propria hypercar in tutti i più prestigiosi circuiti del mondo. Il calendario in pista inizierà nel 2021 e l’assistenza sarà garantita dallo staff tecnico Squadra Corse con il supporto di Emanuele Pirro, cinque volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e tutor d’eccezione per i clienti-piloti, e di Marco Mapelli, Factory Driver Lamborghini Squadra Corse.

Fonte: lastampa.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *