Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lakers Miami, orari e dove vedere gara 3 delle Finali NBA

Tutta la pressione è sui Miami Heat, che non possono permettersi di andare 0-3 nella serie contro i Los Angeles Lakers, vincenti nelle prime due gare. Ancora fuori gli infortunati Bam Adebayo e Goran Dragic: l’appuntamento per gara-3 delle NBA Finals è all’1.30 in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport NBA con il commento di Flavio Tranquillo e Davide Pessina

Gara-3 è già una partita senza ritorno per i Miami Heat. Sotto 0-2 nella serie contro i Los Angeles Lakers, Jimmy Butler e soci hanno assoluto bisogno di una vittoria per riaprire delle Finals che sembrano segnate. Non sarà per niente facile però: un po’ perché le condizioni di Bam Adebayo e Goran Dragic, fuori in gara-2, li costringeranno a saltare anche il terzo episodio della serie; e un po’ perché i Lakers sembrano decisamente superiori, forti di un Anthony Davis inarrestabile (34 punti in gara-1, 32+14 in gara-2) e un LeBron James vicino alla tripla doppia in entrambe le partite. Ci sono però dei motivi per sperare per gli Heat: in gara-2 hanno avuto la partita offensivamente più efficiente della loro post-season (unica sconfitta stagionale con almeno 118 punti segnati su 100 possessi) e hanno vinto alcune sfide cruciali, come i punti in lunetta (31-10) e in area (42-38). La loro zona, poi, ha tenuto i Lakers lontani dalla restricted area e dai tiri liberi, costringendoli a batterli dal perimetro. I gialloviola hanno trovato abbastanza tiri da tre punti per portare a casa la vittoria (76-41), segnando 16 dei 47 tentati (nuovo record delle Finals), ma non è detto che riescano a ripetersi anche in gara-3 — o almeno questa è la speranza degli Heat, che non intendono alzare bandiera bianca.

LeBron James non ha mai perso una serie dopo aver cominciato 2-0

Per quanto riguarda i Lakers, c’è un dato che fa ben sperare. Nelle sue 10 apparizioni alle Finals in carriera LeBron James non era mai stato 2-0 dopo gara-2, e in carriera non ha mai perso una serie in cui la sua squadra aveva vinto le prime due partite. Considerando anche che i tiratori sul perimetro non avranno sempre serate pessime come quelle avute da Kentavious Caldwell-Pope e Danny Green (3/19 combinato), da parte loro c’è ancora del margine per fare ancora meglio anche rispetto a una prestazione da 134.8 punti su 100 possessi, terza miglior prestazione per efficienza offensiva alle Finals dal 1997 a oggi. Ci saranno tantissimi temi per una partita che, in un modo o nell’altro, segnerà la serie: l’appuntamento è fissato per stanotte all’1.30 in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport NBA con il commento di Flavio Tranquillo e Davide Pessina, in replica nella giornata di lunedì alle 10.25 e 16.40 su Sky Sport Uno e alle 8.30, 14, 16.30 (sintesi in 30 minuti), 17.30 e 22.15 su Sky Sport NBA.

Fonte: sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *