Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’Adriese accende i motori Il ‘Bettinazzi’ apre le porte


Ismail Hermes, confermato all’Adriese
Ismail Hermes, confermato all’Adriese

Conto alla rovescia per l’Adriese in vista dell’inizio della preparazione, in programma giovedì 29 luglio allo stadio Bettinazzi, prima di salire nei giorni successivi a Gallio, sull’Altopiano di Asiago, per il ritiro. Martedì 27, invece, la società presenterà per la prima volta alla stampa il nuovo tecnico Roberto Vecchiato, che parlerà assieme ai direttori Alberto Cavagnis e Sante Longato. La dirigenza granata è impegnata in modo febbrile per consegnare a Vecchiato un parco atleti…

Conto alla rovescia per l’Adriese in vista dell’inizio della preparazione, in programma giovedì 29 luglio allo stadio Bettinazzi, prima di salire nei giorni successivi a Gallio, sull’Altopiano di Asiago, per il ritiro. Martedì 27, invece, la società presenterà per la prima volta alla stampa il nuovo tecnico Roberto Vecchiato, che parlerà assieme ai direttori Alberto Cavagnis e Sante Longato. La dirigenza granata è impegnata in modo febbrile per consegnare a Vecchiato un parco atleti più completo possibile già il primo giorno di preparazione. Le novità sul fronte acquisti nei prossimi giorni saranno molteplici, con l’arrivo previsto di un’attaccante e – sperano i tifosi – la conferma di Marangon. Conferma anche per il giovane centrocampista classe 2003 Ismail Hermes. “Si tratta di una permanenza importante – la nota della società – Hermes è un adriese doc e ha riavuto la fiducia della società anche per il prossimo campionato, per continuare a crescere dopo una stagione positiva”. Ma per un’adriese che resta ecco un’adriese che se ne va. Raffaele Scarparo non farà parte della rosa granata. Quello del 22enne roccioso centrale difensivo granata, benché previsto (l’Adriese recentemente aveva messo sotto contratto Giacomo Boccafoglia, quasi coetaneo di Scarparo), è una partenza non indolore e fa il paio con l’addio tre anni fa di Andrea Dall’Ara, altro difensore ‘adriese doc’. A dispetto del suo status di fuoriquota, nelle tre stagioni granata Scarparo ha collezionato oltre 60 presenze, condite da tre reti, facendo parte molto spesso da titolare della squadra che nel 2018-19 sfiorò la promozione in C. Tutto ciò, una volta uscito dai fuoriquota, non gli è bastato per meritarsi la conferma nella squadra della sua città, dove avrebbe potuto diventare una colonna. “A Scarparo va un grosso in bocca al lupo per il suo futuro – il commiato societario – dopo tre stagioni importanti portate avanti con la maglia granata”. Ufficiale anche l’addio di José Colman Castro, di cui avevamo scritto la settimana scorsa, “che la società ringrazia per essersi messo a disposizione negli ultimi sei mesi di campionato”. Novità anche sul fronte settore giovanile. I ragazzi granata si alleneranno totalmente ad Adria e la quota d’iscrizione stagionale è stata abbassata a 100 euro (kit escluso). La segreteria sarà attiva dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19, con il responsabile del vivaio Nico Moretti e la segretaria Arianna Pozzato.

Stefano Chiarelli

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *