Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La “variante” Europeo a Roma, oltre cento nuovi casi in città. D’Amato: “Ci attendiamo un ulteriore peggioramento”

La “variante” Europeo – intesa come l’ondata dei contagi che si sta iniziando a far sentire dopo i festeggiamenti per le vittorie dell’Italia a Euro 2020 – si sta diffondendo sempre più a Roma. Complessivamente tra i contagi fatti registrare in un pub di Monteverde e quelli in altri locali, si è superata quota 100 nuovi positivi, almeno 120 secondo i primi calcoli delle Asl di Roma.

Di questi, secondo quanto si apprende, nessuno sarebbe in gravi condizioni, ma il fenomeno sommato anche all’onda della variante Delta, sta preoccupando la Regione tanto che l’assessore alla sanità laziale Alessio D’Amato ieri ha voluto lanciare un all’allarme, l’ennesimo di questi giorni: “Ci attendiamo un ulteriore peggioramento. I nuovi casi aumentano di circa l’80% rispetto alla settimana scorsa e l’età mediana si attesta a 23 anni”.

E sono infatti i più giovani quelli colpiti maggiormente. I primi positivi, dopo i quarti di finale Italia-Belgio del 2 luglio. In base ai dati dell’Asl Roma, che sta monitorando il caso, in due settimane il dato è passato da 16 contagiati agli oltre 73 segnalati il 14 luglio ossia dopo Italia-Spagna, fino ai 91 registrati venerdì 16 luglio, di cui 13 secondari (amici e familiari dei clienti, o dipendenti del pub).

Quello di Monteverde non è l’unico cluster dell’euforia Azzurra. La semifinale ha colpito anche a corso Trieste. La Asl Roma 1 ha confermato ci sono almeno 30 positivi. Tutti giovani che si sono ritrovati per vedere insieme Italia-Spagna non in un locale ai chiuso, ma un chiosco con uno schermo all’aperto.  

Una conferma che il virus circola anche negli spazi aperti. Ecco perché i dati dei prossimi giorni, come ha detto D’Amato, potrebbero essere più severi. Basti pensare infatti alle scene dei festeggiamenti nelle strade e nei locali di Roma – e non solo – sia per quanto riguarda proprio Italia-Spagna (gli effetti si vedranno nelle prossime ore), che per la vittoria in finale contro l’Inghilterra dove, oltre la “notte magica”, c’è stato anche lo strascico del pullman scoperto in giro per la Capitale, con tanto di coda polemica tra Figc e Prefetto di Roma per la decisione di far sfilare i neo campioni d’Europa dell’Italia del pallone. Caroselli con mascherine abbassate (o del tutto assenti) e assembramenti. Il bilancio potrebbe far schizzare la curva dei contagi verso l’alto. 

La mappa del contagio a Roma

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *