Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La Terra di Piloti e Motori vola in Argentina, pensando a Pesaro 2024

Daniele Vimini e al presidente del Consiglio comunale Marco Perugini, tramite Corrado Mezzolani 1′ di lettura 07/06/2022 – Un omaggio simbolico a suggellare un legame storico tra Pesaro e Santiago del Estero: un “patto” di vicinanza rinnovato stamattina grazie al dono del governatore della provincia, Gerardo Zamora, consegnato al vicesindaco Daniele Vimini e al presidente del Consiglio comunale Marco Perugini, tramite Corrado Mezzolani (di Casa Italia) una bottiglia del rosso Finca María del Pilar, prodotto nella provincia argentina.

«Approfitteremo di questa bella sinergia mettendola in campo nel percorso di Pesaro2024 – spiegano Vimini e Perugini -, insieme al Governatore attiveremo delle iniziative per valorizzare a promuovere la cultura, lo sport, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico di entrambe le realtà».

Tra queste anche la vocazione verso i motori: la regione accoglie infatti il circuito MotoGp di Termas de Rio Hondo, e collega virtualmente il brand della città, Terra di Piloti e Motori, alla “cugina” sudamericana, «con cui abbiamo stretto il protocollo di collaborazione. La comune attitudine verso i motori, in particolare sottolineata dal legame con Benelli Moto, sarà uno strumento utile per convogliare le energie e la comunicazione che attiveremo per riportare, tra l’altro, i marchigiani argentini a Pesaro, nell’anno della Capitale italiana della cultura».

«Lo faremo con l’aiuto di Casa Italia, associazione che a Santiago è guidata da Juan Carlo Storniolo e che, con le sue 7 sedi, sarà a supporto di questo progetto di scambio accolto dal governatore Gerardo Zamora e rivolto ai tanti marchigiani che vivono in Argentina»; circa 1,5milioni, compresi i discendenti, i cittadini originari delle Marche che vivono nello stato sudamericano.

Fonte: viverepesaro.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *