Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La storia dei motori in 10 musei. Tutti italiani

ROMA – Come accade con i beni culturali, l’Italia vanta collezioni automobilistiche di fama mondiale; alcune di esse appartengono a patrimoni privati o concessionarie classiche mentre altre, sono custodite all’interno di musei gestiti da enti pubblici ed aziende (spesso specializzate) che dal cuore industriale di Torino a Termini Imerese, raccontano il fascino del motorismo d’epoca e l’avvento dei più avanzati stilemi velocistici, applicati alle fuoriserie contemporanee. L’insieme d’indirizzi in cui ammirare scultoree creazioni a quattro ruote, sottolineano inoltre l’inestimabile valore economico, sportivo e sociale del prodotto automobile per la nostra penisola. Che attende di essere scoperta anche dalla prospettiva offerta da questi dieci musei, dedicati a fascino e significato dell’automobile.

1: Museo Ferrari

Il mito del Cavallino si concede al pubblico al Museo Ferrari di Maranello; una destinazione dall’appeal planetario oltre che sede di eventi, mostre temporanee ed esperienza immersive nella trionfale epopea del costruttore italiano. La visita è composta dall’insieme di straordinarie vetture da competizioni, serie speciali, simulatori, telemetrie, filmati ed aree didattiche.

Indirizzo: via Dino Ferrari 43, Maranello (MO); museomaranello.ferrari.com.

2: Museo Nicolis

Intitolato a Giuliano Nicolis ed ubicato a Villafranca di Verona, il museo ospita centinaia di vetture perfettamente funzionanti in cui rari esemplari prodotti da inizio Novecento (come la Bianchi C-20) in avanti, enfatizzano non solo gli avanzamenti tecnici, meccanici ed ingegneristici del tempo ma anche l’impatto dell’automobile, sull’evoluzione della società.

Indirizzo: viale Postumia 71, Villafranca di Verona; www.museonicolis.com.

3: Museo Lamborghini

Intimo nella metratura e teatrale nei suoi sgargianti contenuti, il rinnovato Mudetec (acronimo di Museo delle Tecnologie Automobili Lamborghini) di Sant’Agata Bolognese è una sosta cult della via Emilia grazie all’irresistibile design di esemplari dal passato al presente  come Miura, Coutach, Centenario, Quinto Elemento ed Aventador SVJ.

Indirizzo: via Modena 12, Sant’Agata Bolognese (BO); www.lamborghini.com/it/museo.

4: Museo Moto Guzzi

Il recentemente riaperto spazio di Mandello del Lario – storica sede Moto Guzzi – è una retrospettiva con vedute del lago di Como, sulla storia del marchio italiano. Il museo conta 150 motociclette (tra cui il primissimo esemplare costruito da Carlo Guzzi nel 1919 e la GT Norge del 1928) e non manca la sezione dedicata ai successi nel mondo racing.

Indirizzo: Via Emanuele Vittorio Parodi, 63/67, Mandello del Lario (LC); www.motoguzzi.com

5: Museo Storico Alfa Romeo

La collezione permanente di Arese conta circa 70 automobili e 150 motori. Il museo è tra i più apprezzati dagli appassionati perché nei sei piani suddivisi in diverse zone tematiche, sono esibite le produzioni Alfa Romeo dal 1910 in avanti inclusive di quelle serie speciali che continuano ad incantare il pubblico di Pebble Beach Concourse, Goodwood Festival of Speed ed ovviamente, della Mille Miglia.

Indirizzo: viale Alfa Romeo, Arese (MI);  www.museoalfaromeo.com.

6: Museo Mille Miglia

Intitolato alla storica gara che snodandosi accanto alle bellezze d’Italia, ha consacrato miti e scandito epoche, il museo di Brescia è uno spazio espositivo polifunzionale che trova nell’adiacente complesso monastico di Sant’Eufemia della Fonte, un ulteriore motivo d’interesse storico.

Indirizzo: viale della Bornata 123, Brescia; www.museomillemiglia.it.

7: Dallara Academy

La specializzazione dell’azienda emiliana in ambito materiali compositi e dinamiche del veicolo, si riflette negli affascinanti contenuti del museo dedicato a vetture e monoposto composte da scocche made in Varano dè Melegari, che hanno dominato i rispettivi campionati motosport negli ultimi decenni.

Indirizzo: Via Provinciale, 33A, Varano de’ Melegari (PR); www.dallara.it/it/dallara_academy

8: Mauto di Torino

Patrocinato dal Ministero della Cultura, il Museo dell’Automobile di Torino presenta più di 150 vetture originali oltre che manifesti, cimeli, stampe e disegni d’antan. Alla collezione permanente sono affiancate mostre temporanee ed altre attrattive tematiche come la Sala Storica dello Pneumatico.

Indirizzo: corso Unità d’Italia 40, Torino; www.museoauto.it.

9: Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio

Lo spazio si trova a Termini Imerese ed il battito delle vetture presenti (tra cui Alfa Romeo 33, Porsche 908/3), è strettamente correlato a quello del parco delle Madonie. Territorio maestoso ed aspro per le altrettanto insidiose curve della celebre e pericolosissima corsa siciliana.

 Indirizzo: Contrada dei Via dei Mulinelli, Termini Imerese (PA);www.asimusei.it/museo/museo-del-motorismo-siciliano-e-della-targa-florio/

10: Casa Enzo Ferrari

Come suggerito dal titolo, l’omaggio al Drake sorge in un luogo di Modena altamente simbolico di cui fa parte anche l’officina meccanica appartenuta al padre Alfredo Ferrari. Al suo interno, si possono oggi ammirare motori di tutte le taglie e preziosi modelli da corsa mentre il moderno padiglione accanto ai due luoghi di pellegrinaggio, è sede di eventi e mostre temporanee. Indirizzo: via Paolo Ferrari 85, Modena; museomodena.ferrari.com

Fonte: repubblica.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *