Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La stanza di Emanuela Loi uccisa accanto a Borsellino: “Intatta com’era 29 anni fa”

SESTU (Cagliari) – L’albicocco davanti alla finestra è scosso da un maestrale dolce. Dentro la stanza Claudia si muove con grazia, attenta a non turbare un ordine immutato da 29 anni. Si avvicina a una libreria in noce anni Sessanta, di quelle con lo scrittorio a ribalta. Prende tra le mani un portagioie in vetro di Murano: un pianoforte azzurro a coda.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *