Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La schiena di Dimitrov fa crac: Karatsev in semifinale al debutto

Il bulgaro regge poco meno di 2 set, poi l’infortunio lancia il russo, che arriva al penultimo ostacolo dalle qualificazioni (e alla prima esperienza in uno Slam). Tra poco Djokovic-Zverev

Un altro infortunio segna l’Open d’Australia e questa volta a cedere è la schiena di Grigor Dimitrov, costretto per oltre due set a giocare menomato e a lasciare la vittoria al sorprendente russo Aslan Karatsev che ha finito per imporsi per 2-6 6-4 6-1 6-2.

Dimitrov è stato all’altezza della situazione fino al 4 pari del secondo, poi la difficoltà nel servire e nel caricare i colpi (soprattutto il dritto) gli hanno impedito di fare match pari. Karatsev non si è fatto minimamente condizionare da quello che succedeva in campo e ha chiuso portando a casa 14 degli ultimi 17 game di un match durato per la statistica 2 ore e 32 minuti, ma in realtà meno non più di 90 minuti.

madre russia

—  

Un successo che lancia in orbita un giocatore al debutto Slam ma che soprattutto garantisce alla russia due rappresentanti in semifinale: uno è Karatsev, che ora attende il vincente tra Djokovic e Zverev, e l’altro sarà il vincente della sfida tra Medvedev e Rublev che avrà in sorte in semi uno tra Nadal e Tsitsipas. Con la semifinale raggiunta, Karatsev passa dal numero 114 del mondo al numero 42. Se arriva in finale diventa top 30 e se vince il titolo top 15.

statistiche

—  

Karatesev è il primo tennista dell’era Open a raggiungere le semifinali al debutto negli Slam. Prima di Karatsev i sei deb che avevano raggiunto i quarti, avevano tutti perso: Solomon da Orantes al Roland Garros 1972, Drewett da Rosewall all’Australian Open 1976, Harmon da Connors all’US Open 1982, Annacone da Connors a Wimbledon 1984, Steven da Sampras all’Australian Open 1993 e Radulescu da Washington a Wimbledon 1996. Ma è anche il secondo qualificato a centrare le semifinali all’Open d’Australia dopo Bob Giltinan, che raggiunse le semifinali all’Open d’Australia nell’edizione del dicembre 1977, perdendo poi da John Lloyd. Considerando tutti gli Slam, sono cinque i tennisti che hanno raggiunto le semifinali dalle qualificazioni: McEnroe a Wimbledon 1977, Giltinan in Australia nel 1977, Filip Dewulf al Roland Garros 1997, Vladimir Voltchkov a Wimbledon 2000 e ora Aslan Karatsev. Karatsev è anche il tennista con la più bassa classifica ad aver raggiunto le semifinali all’Open d’Australia: numero 114 del mondo all’inizio del torneo, come 114 lo era Patrick McEnroe nel 1991. L’ultimo giocatore con una classifica così bassa capace di raggiungere le semifinale Slam era stato Goran Ivanisevic numero 125 a Wimbledon 2001. Karatsev è il terzo russo in semifinale all’Open d’Australia dopo Yevgeny Kafelnikov a Marat Safin che hanno vinto i titoli del 1999 e 2005. Come rappresentante dell’Unione Sovietica ci era riuscito anche Alex Metreveli nel 1972, ma in realtà era georgiano. Nella mattinata italiana super sfida tra Novak Djokovic e il tedesco Alexander Zverev.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *