Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La prima preside che farà il vaccino: “Un bel segno per la scuola”

L’appuntamento è per domani (che tra pochi minuti sarà oggi), lunedì 15 febbraio, per uno dei primi vaccini, se non il primo vaccino, dedicato alla scuola. A ricevere la dose, alle nove, a Villa delle Ginestre, sarà la professoressa Daniela Crimi, preside del liceo linguistico ‘Cassarà di Palermo. “Mi ha chiamato il commissario per l’emergenza, il dottore Renato Costa – dice la professoressa Crimi -. Io con altri venti professori saremo vaccinati in contemporanea con le forze dell’ordine. E’ un bel momento, significa che c’è attenzione per la comunità scolastica”.

La dose sarà quella di AstraZeneca, il vaccino riservato, al momento, alle persone tra i diciotto ai cinquantacinque anni che verrà somministrato a chi fa parte dei servizi essenziali. Si tratta dell’avvio della campagna ad hoc, annunciata dal presidente Musumeci.

“Le parole con cui il presidente Draghi ha posto i vaccini in cima alle priorità nazionali vanno nella giusta direzione – ha detto il governatore -. Abbiamo bisogno di più vaccini e sono certo che si stia facendo di tutto per aumentarne la produzione e le consegne. Ne abbiamo bisogno perché ci sono soggetti fragili, come i disabili gravissimi, che devono essere protetti prima possibile. In questo senso invito la ministra Stefani, cui rivolgo gli auguri di buon lavoro per l’importanza della missione che le è affidata, e il ministro Speranza a valutare un piano vaccinale diretto alle persone con disabilità”.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *