Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La nuova Audi Q5: tutte le novità

Nuova Audi Q5 vede rafforzata l’identità Q, espressione di dinamismo, tecnologia e sicurezza. Il single frame ottagonale è più ampio e mai come ora si protende verso la sezione inferiore del frontale, mentre le prese d’aria laterali possono contare su di un superiore sviluppo longitudinale e su inserti decorativi trapezoidali. Grazie alle luci diurne, i proiettori a LED vantano un’inedita firma luminosa.

Osservando la vettura lateralmente, spicca il nuovo inserto in corrispondenza delle longarine sottoporta, mentre posteriormente i protagonisti del design di nuova Audi Q5 sono il listello decorativo che raccorda i gruppi ottici e l’estrattore ridisegnato. Alle finiture di serie si affiancano gli allestimenti advanced, che prevedono listelli verticali cromati per il single frame e slitte paracolpi in argento anziché in nero, ed S line. Quest’ultimo, dalla vocazione sportiva, include la griglia a nido d’ape del citato single frame e la finitura cromata dell’inserto all’estrattore. La gamma colori, forte di dodici tinte, si arricchisce delle inedite vernici verde district e blu ultra. A richiesta, è disponibile il pacchetto look nero.

Gli interni della nuova Audi Q5

L’orizzontalità caratterizza l’abitacolo di Audi Q5. Al centro della plancia, orientato al conducente, spicca l’ampio display MMI touch dal feedback acustico: la “centrale” del nuovo sistema di comando assolve le funzioni della manopola a pressione/rotazione collocata alla base della console del precedente modello. I pacchetti per gli interni design selection ed S line interior possono essere combinati a piacere con le linee degli esterni.

Novità mondiale: gruppi ottici posteriori con tecnologia OLED

Audi Q5 porta al debutto nella categoria la nuova generazione della tecnologia OLED, derivata dall’ammiraglia Audi A8. Gli OLED sono diodi a emissione di luce organici, particolarmente efficienti, che generano un’illuminazione eccezionalmente ampia e omogenea. Le luci posteriori OLED, a richiesta, sono suddivise in tre nuclei, ciascuno dei quali composto da sei segmenti così da dare vita a molteplici firme luminose e illuminazioni caratteristiche.

I Clienti di nuova Audi Q5 possono scegliere fra tre differenti motivi luminosi dei gruppi ottici posteriori. A ciascuno di questi sono dedicate specifiche animazioni Coming home e Leaving home. Selezionando l’opzione dynamic del sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select, viene attivata un’ulteriore modalità d’illuminazione caratteristica.

I gruppi ottici posteriori OLED garantiscono un’innovativa segnalazione della prossimità: a vettura ferma, qualora un utente della strada si avvicini a meno di due metri da nuova Audi Q5, si accendono tutti i segmenti. Non appena l’auto torna in movimento, viene ripristinata l’illuminazione caratteristica originaria. La gamma delle funzioni appannaggio dei gruppi ottici posteriori OLED è completata dagli indicatori di direzione dinamici.

La versione di accesso di nuova Audi Q5 è dotata di proiettori a LED, mentre i proiettori a LED Audi Matrix sono a richiesta. Le luci abbaglianti, gestite adattivamente e regolate in modo intelligente, assicurano sicurezza e comfort, scongiurando l’abbagliamento degli altri utenti della strada.

Corpo vettura: carrozzeria light, CX di 0,30 e capacità di carico sino a 1.550 litri

Nuova Audi Q5 cresce di 19 millimetri in lunghezza, raggiungendo i 4,68 metri. Restano invariate la larghezza (senza specchietti) di 1,89 metri e l’altezza di 1,66 metri. Il passo di 2,82 metri garantisce una generosa abitabilità. A richiesta, Audi fornisce i sedili posteriori plus con regolazione in longitudine e adattamento dell’inclinazione degli schienali. Optando per questa dotazione, il vano bagagli offre una capacità compresa tra 550 e 1.550 litri. Il portellone elettrico è di serie. Grazie al raffinato mix di materiali, la carrozzeria è la più leggera del segmento, mentre il coefficiente di resistenza aerodinamica (CX) di 0,30 è tra i migliori della categoria. Una caratteristica che concorre al curato isolamento acustico dell’abitacolo.

Hi-tech a bordo: MIB 3, Audi connect e comando vocale intelligente

Il sistema MMI si avvale di una nuova main unit. La piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione MIB 3 è caratterizzata da una potenza di calcolo dieci volte superiore rispetto al precedente sistema MIB 2. Al top dell’offerta in tema di strumentazione spicca l’Audi virtual cockpit plus integralmente digitale. Il conducente può scegliere fra tre visualizzazioni e gestisce le opzioni mostrate dal display Full HD da 12,3 pollici grazie ai comandi del volante multifunzione. L’head-up display, a richiesta, proietta le informazioni direttamente all’interno del campo visivo del conducente.

Grazie al raffinato collegamento in rete reso possibile dal nuovo sistema MMI, Audi Q5 replica in abitacolo l’intuitività degli smartphone. Il display TFT ad alta risoluzione da 10,1 pollici, di serie, ha una grafica chiara ed essenziale, mentre la struttura dei menu semplifica la navigazione. La ricerca MMI è basata sull’immissione di testo libero: i risultati vengono forniti in tempi estremamente ridotti. Il comando vocale riconosce le espressioni di uso comune e, optando per il pacchetto Audi connect navigazione & infotainment plus, risponde alle domande non solo sulla base delle informazioni presenti a bordo, ma anche sfruttando le conoscenze presenti nel cloud. L’integrazione delle informazioni online migliora il grado di riconoscimento delle indicazioni e la qualità dei risultati.

Il portfolio Audi connect e Audi connect plus include molteplici servizi online, compresa la connettività Car-to-X che sfrutta l’intelligenza collettiva della flotta Audi. Le vetture condividono le informazioni in merito all’entrata e uscita dai parcheggi, fornendo stime in merito ai posti liberi disponibili, agli avvisi di pericolo, ad esempio la presenza di nebbia o ghiaccio, e ai limiti di velocità. A queste funzioni si aggiungono le informazioni sui semafori.

La navigazione di nuova Audi Q5 si avvale delle immagini satellitari ad alta risoluzione di Google Earth e dei modelli tridimensionali di numerose metropoli europee. La radio digitale DAB+ è di serie, mentre l’assistente vocale Amazon Alexa, basato sul cloud, è integrato nel sistema di comando MMI e consente al conducente di accedere alle molteplici funzionalità e ai medesimi servizi Amazon disponibili da casa o attraverso i dispositivi abilitati.

L’app myAudi collega lo smartphone del Cliente all’auto. Sei diversi profili utente consentono di organizzare e salvare le impostazioni personalizzate spaziando dalla posizione del sedile alla climatizzazione, dalle destinazioni di navigazione più frequenti ai media preferiti.

Advertisement

lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *