Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La moglie di Schumacher: «Michael ci ha sempre protetti, ora noi proteggiamo lui»

A pochi giorni dall’uscita del documentario di Netflix, Corinna Schumacher torna a parlare dell’incidente a suo marito Michael. Le parole della compagna dell’ex campione di Formula Uno sono state riportate da Télé-Loisirs, tv francese che ha avuto accesso alle immagini dell’atteso lavoro della piattaforma streaming.

Schumacher, Jean Todt: «Michael starà meglio di sicuro»

Il documentario di Netflix

Il 15 settembre dunque  uscirà il film prodotto da Netflix su Michael Schumacher, autorizzato e voluto dalla famiglia del sette volte campione del mondo di Formula 1. La società americana aveva confermato l’uscita del docufilm in una data non casuale: il 25 agosto 1991, quando Schumi corse la sua prima gara nel Circus della regina della velocità a bordo della Jordan, ritirandosi dopo poche centinaia di metri. 

Come hanno spiegato i produttori, la realizzazione del film è stata possibile grazie alla disponibilità della famiglia Schumacher con in testa la moglie Corinna, da sempre molto gelosa della propria privacy. Stavolta però la moglie di Schumi ha deciso di raccontare il marito, come ha spiegato Vanessa Nocker, regista del documentario insieme a Hanns-Bruno Kammert”ns e Michael Wech: «Corinna è stato il nostro più grande sostegno, lei per prima ha voluto un film autentico, che mostrasse Michael per come è fatto, con i suoi alti e bassi, senza addolcire niente. È stata straordinaria, è una donna che rappresenta un modello. Ci ha molto colpiti»

Fonte: ilgazzettino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *