Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La Lega a Piacenza distribuisce Grana Padano con l’adesivo del partito. L’ira del consorzio

A Piacenza la Lega ha provato a dare “sapore” ai comizi politici della campagna per le comunali distribuendo formaggio: pezzi di Grana Padano con l’adesivo del partito appiccicato sull’etichetta. Scatenando l’ira del consorzio. “Ci dissociamo dall’utilizzo del nostro formaggio per fare propaganda politica, si tratta di un fatto sgradevole. Il formaggio non è né di destra né di sinistra. È di tutti”, si legge nella nota con cui il Consorzio Grana Padano ha protestato contro la scelta di trasformare il prodotto in un gadget elettorale. 

Un tipo di pubblicità elettorale peraltro già utilizzato dai leghisti a ottobre 2021 in occasione per le Comunali di Cortemaggiore, quando furono distribuite bottiglie di salsa di pomodoro con sopra la faccia del candidato sindaco Luigi Merli; così come alle Regionali 2020, con il candidato consigliere Matteo Rancan che utilizzò il marchio della Lega su vasetti di yogurt.

Ma in questo caso, racconta il quotidiano Libertà, il Consorzio Grana Padano ha protestato precisando di non aver mai dato alcuna autorizzazione a una simile iniziativa. La Lega di Piacenza ha subito replicato spiegando che “l’idea è nata dalla volontà di valorizzare un prodotto del territorio piacentino, come abbiamo fatto del resto anche in passato, missione che ogni parte politica dovrebbe avere”. Ma la polemica ha trasformato la trovata in un boomerang.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *