Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La domenica dei motori – F1 GP Abu Dhabi

Verstappen chiude un 2022 da leader incontrastato portandosi a casa la quindicesima vittoria stagionale e dominando dal primo all’ultimo giro. Gran gara di Leclerc che va a podio davanti a Perez e conquista così il secondo posto nel mondiale piloti. Ferrari seconda anche nel mondiale costruttori, alle spalle di RedBull e davanti alle Mercedes. Cala il sipario sul grande Sebastian Vettel che saluta la F1 e si ritira definitivamente dalle competizioni con un ottima prestazione che gli vale la decima posizione all’arrivo.

Buono lo spunto di Perez in partenza, ma Verstappen è un osso duro e resiste all’attacco del compagno di scuderia. Ottima partenza anche delle Ferrari, Leclerc attacca Perez che però gli resiste, Sainz attacca Hamilton e lo costringe a tagliare la chicane dove uscì un anno fa con Verstappen. Hamilton però non ci sta e contrattacca su Sainz riprendendosi la quarta posizione. Dopo appena dieci giri Verstappen è già in versione Martello, l’olandese vola e firma il suo giro veloce in 1:30.621. Ottimo intanto anche il ritmo di Charles Leclerc, il monegasco si avvicina velocemente alla RedBull di Perez e il momento dell’attacco non sembra essere ormai lontano. Viene richiamato ai box Perez, il messicano non sapeva più come difendersi dagli attacchi di Leclerc, sale così al secondo posto il monegasco. Superlativa fin qui la gara di Sebastian Vettel, il pilota Aston Martin passa Perez e si porta in quinta posizione. Rientra ai box dopo ventuno giri Max Verstappen, Leclerc momentaneamente al comando del GP di Abu Dhabi. Pit stop anche per le Mercedes, poco felice però l’uscita dai box di Russell che si becca una penalità di cinque secondi per unsafe release. Viene richiamato ai box anche Leclerc per montare gomma bianca e tentare di arrivare fino in fondo così, rientra in terza posizione il ferrarista. Dopo trentacinque tornate al comando c’è sempre Verstappen, seguito da Perez che però perde parecchio terreno su Leclerc che gli si avvicina molto velocemente. Problemi per il messicano di casa RedBull che viene infatti richiamato ai box per un nuovo cambio gomme. Leclerc sale così in seconda posizione e si mette all’inseguimento di Verstappen che si trova a sei secondi da lui. Sembrano andare meglio le cose per Perez intanto che ritrova il suo ritmo e firma il giro veloce della gara in 1:29.065. Sembra inavvicinabile Max Verstappen, il campione del mondo porta a sette secondi il suo vantaggio su Leclerc. Al quarantacinquesimo giro dei cinquantotto previsti è bagarre tra Lewis Hamilton e Sergio Perez per la terza posizione, i due si passano più volte senza farsi alcuno sconto, alla fine però è la RedBull a spuntarla ed a conquistare la terza posizione. In grossa difficoltà Hamilton che lamenta problemi alle gomme ed al fondo della macchina quando sono ormai solo cinque i giri mancanti alla bandiera a scacchi. Fa fatica con le gomme anche Leclerc che deve resistere ancora pochi giri per portare a casa un gran risultato. Problemi al cambio per Hamilton, sconsolato il team radio del britannico che è costretto a ritirare la sua vettura a soli due giri dalla fine. Max Verstappen vince il Gran Premio di Abu Dhabi, dominio incontrastato dell’olandese che chiude alla grande la sua stagione. Ha tenuto botta Charles Leclerc, il ferrarista chiude in seconda posizione il GP e conquista così la seconda piazza in classifica piloti. Chiude il podio Sergio Perez. Ultimo giro di rientro per Sebastian Vettel che saluta il pubblico di Yas Marina e tutti gli appassionati per l’ultima volta in carriera. Decima posizione più che dignitosa per il quattro volte campione Seb al quale è doveroso dire un grande GRAZIE per questi anni stupendi e per tutte le emozioni che ci ha regalato. Si chiude così la stagione 2022 di Formula 1, appuntamento però a martedì 22 novembre per i test in vista del 2023.

Questa la top ten del GP: 1 Verstappen, 2 Leclerc, 3 Perez, 4 Sainz 5 Russell, 6 Norris, 7 Ocon, 8 Stroll, 9 Ricciardo, 10 Vettel.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *