Viva Italia

Informazione libera e indipendente

La chimica della morte: La serie tv Paramount+ che adatta i gialli di Simon Beckett

Il personaggio dell’antropologo forense David Hunter sbarca nel mondo delle serie tv grazie a La chimica della morte, prossimamente su Paramount+. Protagonista ne è l’attore Harry Treadaway.

Arriva su Paramount+ la serie tv La chimica della morte. Protagonista ne è l’attore Harry Treadway nei panni dell’antropologo forense David Hunter, personaggio nato dalla penna dello scrittore Simon Beckett. Nei sei episodi di cui è composta la prima stagione, oltre a Treadway recitano anche Amy Nuttall, Nick Blood Katie Leung e Lucian Msamati.

La trama della serie tv La chimica della morte

La chimica della morte, serie tv targata Paramount+, ci introduce subito il personaggio di David Hunter. Dopo una devastante tragedia personale, David Hunter ha lasciato la sua carriera di antropologo forense e consulente di polizia per iniziare nelle campagne di Norfolk una nuova vita come medico di base. David spera che il passato rimanga per sempre alle sue spalle ma ogni suo desiderio viene rimesso in discussione quando nel bosco vicino viene ritrovato il corpo mutilato di una giovane donna.

La polizia invita David a collaborare alla ricerca dell’assassino. Inizialmente riluttante, David si lascia coinvolgere dopo che la scomparsa di un’altra donna getta l’intera comunità in un clima di sospetti e confusione.

Harry Treadaway nella serie tv Paramount+ La chimica della morte.
Harry Treadaway nella serie tv Paramount+ La chimica della morte.

Un passato misterioso

Simon Beckett, scrittore di bestseller, stava facendo ricerche per un articolo di giornale nel 2002 quando ha visitato la Body Farm, nel Tennessee, dove si ricostruiscono scene del crimine con cadaveri reali per accertare come, dove e quando si sono verificate le morti. Tale circostanza lo ha ispirato per la creazione del personaggio di David Hunter, un antropologo forense finora al centro di otto suoi libri da 21 milioni di copie nel mondo.

I primi due romanzi scritti da Beckett – La chimica della morte e Scritto nelle ossa – fungono ora da base per la serie tv Paramount+ La chimica della morte. La prima volta che incontriamo Hunter lo ritroviamo nelle campagne di Norfolk a lavorare come medico di base scappando da un doloroso passato. “David è diventato un medico di base solo per lasciarsi alle spalle la sua precedente vita”, ha commentato l’attore Luke Treadaway. “Sta facendo anche un ottimo lavoro quando il cadavere di una donna rimette in discussione la sua scelta”.

“Ciò che più mi ha colpito del personaggio è il modo in cui il passato di David emerge e gioca un ruolo sul suo presente”, ha continuato Treadway. “In un certo senso, David interpreta dapprima un personaggio. È interessante da attore entrare nei panni di qualcuno che non è esattamente così come si presenta al mondo intero”.

Una comunità divisa

Il corpo mutilato di una donna porta la polizia locale a interessarsi al passato di antropologo forense e consulente di polizia di Hunter. Seppur controvoglia, Hunter si ritrova pian piano coinvolto dagli omicidi proprio mentre l’intera comunità che serve comincia a spaccarsi. Ed è così che cominciano le indagini della serie tv Paramount+ La chimica della morte.

Tra i primi a essere guardati con sospetto ci sono Grace e Michael Strachan, una coppia di coniugi portata in scena da Amy Nuttal e Nick Blood. “Sono in tanti a diffidare di Grace”, ha sottolineato Nuttal. “E la ragione è semplice: non è del posto ed è considerata un po’ troppo elegante per la vita di campagna. Lei vorrebbe essere accettata ma non tutto è come sembra”.

“Anche Michael è avvolto da un po’ di mistero”, ha aggiunto Blood. “Lui e Grace sono arrivati in campagna da qualche anno. Hanno un sacco di soldi, si sono fatti strana nella comunità ma in fondo non sono mai stati accettati del tutto”.

Tra gli altri attori del cast figurano anche Katie Leung, nei panni della giornalista investigativa Maggie, e il dottor Henry Maitland, il capo di Hunter.

La chimica della morte: Le foto della serie tv

Riproduzione riservata

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *