Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Kia Niro 2022: caratteristiche, motori e versioni della seconda generazione

Sarà esclusivamente elettrificata la Kia Niro 2022, svelata lo scorso novembre e in attesa del debutto in concessionaria nel corso dell’anno. Kia, nel frattempo, si è portata avanti svelando raggiorni dettagli della SUV compatta giunta alla sua seconda generazione

18 gennaio 2022

Kia Niro 2022, SUV compatta del marchio coreano giunta alla sua seconda generazione, debutta in questi giorni nel mercato domestico, dandoci più informazioni rispetto a quando (nei prossimi mesi) arriverà anche in Europa. Le linee – giù presentate lo scorso novembre – sono futuristiche, pulite e decisamente tendenti all’elettrificazione. Niro infatti non monterà motori esclusivamente endotermici, impiegando invece unità elettrificate o del tutto elettriche. Per quanto riguarda le dimensioni Kia Niro garantisce più spazio rispetto a prima, arrivando a 4,42 metri di lunghezza (rispetto ai 4,36 metri della versione uscente) garantendo così un aumento di 2 cm di passo (2,72 metri) e ad un vano bagagli più ampio di 15 litri.

Solo motori elettrificati

Kia Niro, come detto, verrà costruita esclusivamente con motori elettrificati. Si parte con la versione full hybrid, equipaggiata dall’1,6 litri GDI da 105 CV accoppiato ad un motore elettrico da 32 kW tramite un nuovo cambio a doppia frizione e sei rapporti, il che permette una potenza complessiva di 141 cavalli. Secondo Kia, almeno per quanto riguarda il mercato locale, la verdura dovrebbe riuscire a percorrere più di 20 Km con un litro di verde in condizioni miste. A seguire verrà poi presentata una versione plug-in hybrid, a cui seguirà l’elettrica pura di cui non si conoscono ancora i dettagli tecnici e di autonomia.

Lo stile di nuova Kia Niro

La nuova Kia Niro offre, almeno per quanto riguarda il mercato di casa, otto varianti cromatiche differenti, battezzate Aurora Black Pearl, Cityscape Green, Interstellar Gray, Mineral Blue, Orange Delight, Runway Red, Snow White Pearl e Steel Gray. A queste colorazioni si aggiungono tre versioni diverse per le finiture in plastica e sei colorazioni per la parte posteriore della fiancata, in modo da offrire ad ognuno ampie possibilità di personalizzazione. Da segnalare infine, la plancia equipaggiata con due display da 10,25 pollici e uno sterzo dallo stile minimale, a cui si aggiungono una pulsantiera a feedback aptico e diversi comandi integrati sul tunnel centrale. A breve maggiori dettagli in merito a prezzi, offerte e data d’uscita.

Scopri anche

Fonte: automoto.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *