Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Karim Adeyemi, chi è il nuovo attaccante del Borussia Dortmund

Giornata di addii e di nuovi arrivi in casa Borussia Dortmund, che dopo aver ceduto ufficialmente Erling Haaland al Manchester City, ha subito annunciato chi andrà a sostituirlo dalla prossima stagione. Si tratta di Karim Adeyemi, attaccante tedesco classe 2002, che nel pomeriggio di martedì ha svolto le visite mediche con la squadra di Marco Rose. Subito dopo è arrivata la firma su un contratto fino al 2027, con il Borussia che ha versato nelle casse del Salisburgo una cifra intorno ai 30 milioni di euro per assicurarsi l’attaccante. “Da bambino ero affascinato dal calcio giallonero – ha dichiarato Adeyemi ai media del club. Per questo motivo non ho avuto dubbi ad accettare il trasferimento quando ho saputo nell’interesse del Borussia Dortmund”.

Chi è Adeyemi, l’attaccante che il Bayern decise di mandare via

leggi anche Haaland al City, ufficiale l’accordo col Dortmund

La storia di Adeyemi inizia da lontano. Dopo aver mosso i primi passi nel TSV Forstenried, il giovane classe 2002 è stato notato e prelevato dal Bayern Monaco. I bavaresi, però, qualche mese dopo decidono di liberare il ragazzo a causa dello scarso rendimento scolastico e di qualche problema disciplinare. Dopo questa delusione arriva il punto di svolta con il trasferimento al Spielvereinigung Unterhaching, squadra della terza divisione tedesca: è lì che Adeyemi conosce il presidente Manfred Schwabl, una figura fondamentale per il suo percorso di crescita. Plasmato nel carattere, il giovane attaccante continua a segnare e farsi notare fino ad accettare la proposta del Salisburgo nel 2018: arrivato in Austria il tedesco è stato subito girato in prestito al Liefering (società vicina alla Red Bull che milita nella serie B austriaca) dov’è rimasto per un anno e mezzo. Nel corso della sessione invernale di mercato del campionato 2019/20 torna al Salisburgo e inizia a stupire. Nonostante i venti anni compiuti da poco, i numeri del giovane attaccante tedesco, con origini nigeriane e rumene, sono già incredibili: nelle 42 presenze collezionate nella stagione in corso, tra campionato, coppa nazionale e Champions League, ha realizzato 23 gol e 8 assist, aiutando la squadra di Jaissle a conquistare il nono titolo consecutivo in Austria. Numeri che non sono passati inosservati anche al CT della Germania Flick, che lo ha fatto esordire con la nazionale maggiore nel settembre 2021 contro l’Armenia. Ora una nuova sfida, con il Borussia Dortmund che spera di ripetere l’operazione Haaland: anche il norvegese, infatti, arrivò in Germania dal Salisburgo nel gennaio 2020. 

Le caratteristiche tecniche di Adeyemi

leggi anche ‘Lotta scudetto’: la situazione nel resto d’Europa

Mancino come Haaland, le caratteristiche fisiche di Adeyemi sono molto diverse rispetto al norvegese: il giovane 2002, infatti, è alto “solo” un metro e 80, 14 centimetri in meno rispetto al prossimo attaccante del Manchester City. Il punto di forza del tedesco è sicuramente la velocità e la progressione palla al piede: molto bravo nell’1 contro 1, è solito sfruttare la sua rapidità tanto per liberarsi per il tiro quanto per servire i compagni di squadra. 

Fonte: sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *