Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Juventus, Chiesa scalda i motori: la scelta di Allegri verso il Napoli

Comincia a scaldarsi l’ambiente in vista della sfida di domani venerdì 13 dicembre tra Napoli e Juventus. Nonostante le temperatura quasi primaverili, con una vittoria la formazione di Luciano Spalletti potrebbe spedire i bianconeri a -10, servendo un fendente diretto alla clamoroso risalita. Sul fronte opposto, la Juventus farà leva sulla compattezza difensiva ritrovata, con solamente 7 gol subiti, che però avrà davanti il miglior attacco della Serie A con 39 gol fatti. Sarà curioso vedere quale sarà l’approccio dei bianconeri, il quale arrivano da due vittorie di corto muso per 1-0, sbloccate nei minuti finali dopo un 1° tempo di gestione. Un atteggiamento troppo remissivo nella prima frazione potrebbe costare caro a Max Allegri, che però può contare sul ritorno di Angel Di Maria e Federico Chiesa: il numero 7 italiano, dopo un anno dal suo infortunio, vorrebbe ritrovare un posto da titolare.

Leggi anche: Verso Napoli-Juventus, i tifosi bianconeri potranno prendere parte alla trasferta?

Juventus, Chiesa scalpita: il n°7 cerca di convincere Allegri

Chiesa, in Juventus-PSG

In un clima infernale come al solito, la Juventus dovrà giocare una partita non solo bella tecnicamente ma anche accorta e diligente per espugnare lo stadio Maradona. Contro un Napoli con la formazione tipo, gli uomini di Max Allegri si presenteranno forti di una difesa di ferro contro Osimhen, Kvaratskhelia, Politano, Lozano, Raspadori e Simeone. Anche il tecnico livornese, però, può contare su qualche alternativa di maggiore spessore in attacco: Angel Di Maria si candida ad un posto da titolare nel tandem con l’ex Milik, mentre non dovrebbe ancora toccare a Federico Chiesa. Come riporta La Gazzetta dello Sport uno dei dilemmi per formazione di domani è quello tra Mckennie e il numero 7 per il quinto a destra: nonostante i buoni segnali contro l’Udinese, Chicco potrebbe rivelarsi come la freccia decisiva nell’arco di Max nel secondo tempo.

– Continua a leggere sotto –

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *