Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Juventus, caccia al regista. La Gazzetta dello Sport: “Locatelli è la prima scelta di Allegri”

“Locatelli è la prima scelta di Allegri”, titola stamane La Gazzetta dello Sport sul mercato della Juventus. La Juve che verrà ha bisogno di tutto: uno che crei gioco, che diriga l’orchestra, che interpreti il ruolo di centrocampista in modo moderno, che lavori e intervenga su entrambe le metà campo. Il nome è quello di Manuel Locatelli. È lui la prima scelta, con l’opzione Pjanic messa in standby, in subordine, ma non accantonata. Di quelli in rosa, solo Arthur avrebbe le giuste caratteristiche: Rabiot è un giocatore diverso e Bentancur una mezzala, mentre Ramsey è in partenza e McKennie un incursore. Locatelli è tatticamente l’uomo giusto: cresciuto e per un certo tempo “ingabbiato” nel ruolo di vertice basso in un centrocampo a tre, con De Zerbi è sbocciato da “raccordo” nel 4-2-3-1, affiancato dalla corsa e dal fisico di Obiang.

E il Sassuolo sa che i suoi pezzi pregiati sono pronti per un salto di qualità, ma ha fissato un prezzo alto: 40 milioni di euro. Ad oggi offerte non ce ne sono, nonostante i tanti sondaggi. L’alternativa si chiama Miralem Pjanic: ha una situazione contrattuale e una carta d’identità diversa, caratteristiche tecniche persino più adatte e testate per il ruolo di regista, coperto in passato, proprio alla Juve e proprio agli ordini di Allegri, con cui ha un ottimo feeling. Le cose gli sono andate peggio a Barcellona, dove il bosniaco non è riuscito a imporsi: tornare alla Continassa certo non gli dispiacerebbe.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *