Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ipotesi di una ‘zona bianca rafforzata’ se aumentano i contagi

Coprifuoco dalle 24 e altre misure anti-assembramento sulla movida, come l’obbligo di consumare solo seduti ai tavolini di bar e ristoranti all’aperto senza sostare in piedi davanti ai locali, oltre alla possibilità di rientrare in questa fascia senza dover aspettare necessariamente tre settimane, qualora i dati lo consentano.. Sono alcune delle ipotesi avanzate dalle Regioni per la zona bianca rafforzata, nel caso di un aumento dell’incidenza dei contagi che superi i 50 ogni 100mila abitanti. L’obiettivo è scongiurare un “effetto Sardegna”, la regione che dopo essere finita in zona bianca a marzo, registrò poi un notevole aumento dei contagi che ne determinò il conseguente passaggio in zona arancione e poi rossa. Attualmente non è previsto il coprifuoco in zona bianca. E’ quanto alcuni governatori potrebbero proporre in vista della Conferenza delle Regioni prevista domani e del conseguente Stato-Regioni. Il vertice, a quanto si apprende, è focalizzato sui temi dei decreti Governance e Semplificazioni e il tema non figura all’ordine del giorno. 

   

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *