Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Invernale al Cho Oyu 2021-2022 al via! | MountainBlogMountainBlog | The Outdoor Lifestyle Journal

spedizione invernale al Cho Oyu 2021-2022: il team di Gelje Sherpa. Fonte instagram

Il team guidato da Gelje Sherpa, composto da quattordici alpinisti nepalesi, tenterà  di aprire una nuova via commerciale dal Nepal

Domani, giovedì 20 gennaio, prenderà il via ufficialmente la  spedizione invernale al Cho Oyu (8.201 m) guidata da Gelje Sherpa, che punta ad aprire una nuova via lungo il versante Sud della montagna, che potrà essere utilizzata dalle spedizioni commerciali in salita dal Nepal.

Se l’impresa avrà successo, Gelje Sherpa conquisterà anche il suo 13° Ottomila, continuando la sua corsa per diventare il  più giovane scalatore della storia a completare tutti i 14×8000. Con lui al Cho Oyu, ci sarà una squadra di quattordici forti scalatori nepalesi, tra cui Lakpa Dendi Sherpa, Gesman Tamang e Tashi Sherpa.

Gelje Sherpa (o Geljen Sherpa), fonte facebook

Purtroppo la campagna di crowdfunding lanciata per finanziare il progetto non sta procedendo come sperato.
“Nonostante la campagna di crowdfunding sia ancora lontana dall’obiettivo e  non si sia raggiunta nemmeno la metà dei fondi prefissati, lo spettacolo deve andare avanti!”, ha commentato con ottimismo  lo stesso Gelje sui suoi canali social.

Intanto ieri da Kathmandu sono partiti per Selleri il cuoco e l’assistente-cucina con il cibo base, le bombole di ossigeno e il materiale per attrezzare la montagna. La squadra viaggerà in jeep e con i muli fino a Lukla. Il resto del team li raggiungerà a Namche Bazaar.

Nei giorni scorsi Gelje Sherpa e Lakpa Dendi Sherpa hanno effettuato un volo di ricognizione in elicottero per perlustrare il versante e visualizzare le condizioni della via. Sono riusciti ad avvicinarsi all’enorme parete che intendono scalare.

Attualmente tutte le spedizioni commerciali al Cho Oyu vengono condotte attraverso la via Normale che si trova sul versante cinese (Tibet), attualmente chiuso dalle autorità cinesi agli alpinisti internazionali.

Fonte: mountainblog.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *