Viva Italia

Informazione libera e indipendente

INTERVISTA TC – L’AlbinoLeffe sbarca negli E-Sport: “Il calcio sta cambiando”

L’AlbinoLeffe apre le proprie porte al mondo del digitale, dotandosi, e si tratta di uno dei primi club di Serie C, di una propria rappresentanza nell’universo degli E-Sport. I microfoni di TuttoC.com ne hanno parlato con Gabriele Airoldi, responsabile marketing della società lombarda.

Come nasce la scelta di entrare nel mondo degli E-Sports?

“La volontà di entrare nel mondo degli E-Sports è dovuta al fatto di voler dare continuità alla crescita del club, con la finalità di seguire in maniera proattiva l’evoluzione del mercato che vede questo settore in continua espansione. In questo senso, la possibilità di partnership offerta da WeArena, realtà leader a livello nazionale per quanto riguarda il mondo E-Sports per i team e-sportivi calcistici, è stata la migliore per perseguire questo obiettivo. Aver varcato il confine tra calcio reale e calcio virtuale rappresenta un passo importante per U.C. AlbinoLeffe, proprio perché porterà il club a sviluppare il proprio brand anche al di fuori dei canali tradizionali, con l’obiettivo di coinvolgere sempre di più quel target audience che segue maggiormente il calcio su console, rispetto al calcio giocato che tutti ben conosciamo e che siamo abituati a concepire”.

Ci racconti il vostro progetto.

“Grazie alla collaborazione con WeArena siamo riusciti in brevissimo tempo a sviluppare l’idea di creare U.C. AlbinoLeffe WeArena E-Sports Team, una vera e propria squadra E-Sports che avrà tutte le carte in regola per partecipare alle varie manifestazioni riguardanti le piattaforme di gioco eFootball PES 2021 e FIFA 2021 su console PlayStation. Per sviluppare il nostro Team con WeArena abbiamo deciso di organizzare una selezione dei player attraverso un torneo denominato U.C. AlbinoLeffe WeArena E-Sports Tournament, con il supporto di Live League (azienda organizzatrice di tornei E-Sports sul territorio italiano), che prenderà vita ufficialmente il 12 ottobre 2020. I vincitori di questa competizione diverranno players ufficiali di U.C. AlbinoLeffe WeArena E-Sports Team e rappresenteranno i nostri colori all’interno di questo settore. Il torneo è composto da due fasi di qualificazione online (una per eFootball PES 2021 e una per FIFA 2021). I vincitori delle medesime si affronteranno nella fase finale che si disputerà il prossimo 14 novembre nel nuovo parco digitale di WeArena, in prossima apertura a Ferrara”. 

Come è possibile partecipare e seguire il torneo?

“Innanzitutto, occorre sottolineare che la partecipazione alla selezione è gratuita. Basterà collegarsi al sito internet di Live League (https://www.liveleague.it/tornei-1vs1/) e procedere all’iscrizione per il torneo scelto. Sono in programma due settimane di qualificazioni per eFootball PES 2021, a cui seguiranno ulteriori due settimane di qualificazioni per FIFA 2021. Diverse gare delle qualificazioni online e l’intera fase finale, che avrà luogo presso la sede ferrarese di WeArena, saranno trasmesse in streaming online attraverso i canali social tradizionali e soprattutto mediante la piattaforma Twitch. Durante l’anno inoltre, U.C. AlbinoLeffe WeArena E-Sports Team produrrà diversi contenuti che soddisferanno certamente i nostri tifosi e gli appassionati del mondo virtuale”.

Siete tra le prime squadre di Serie C ad affacciarvi in questa realtà. Per certi versi dei pionieri.

“Sicuramente U.C. AlbinoLeffe WeArena E-Sports Team è un progetto che vuole dimostrare come il club riesca ad essere lungimirante e vigile sulla metamorfosi virtuale che sta caratterizzando il calcio e lo sport in via più generale, a livello mondiale. Essere tra i primi in Serie C è certamente un motivo d’orgoglio, ed abbiamo colto al volo l’opportunità che ci è stata fornita da un player importante nel settore degli E-Sports come WeArena, che ha creduto nella nostra vision che implica sempre un forte impegno e una costante attenzione su ciò che possiamo offrire a livello territoriale. Il territorio che, come per la Serie C, è lo stakeholder per noi più importante. Siamo sicuri che gli E-Sports, attraverso la partnership ed il team creato con WeArena, siano un ottimo traino per la crescita nel club nella sua interezza e non solo nell’ambito virtuale, potendo apportare benefici a tutto il contesto di cui facciamo parte”.

La Lega Pro, viceversa, è stata la prima Lega a sperimentare gli E-Sports. Vi ha aiutato confrontarvi con loro?

“La Lega Pro è stato un punto di riferimento importante. Soprattutto attraverso il supporto ricevuto da Giovanni Marchi che è uno dei suoi principali promotori in questo ambito. Attraverso questo settore la Lega Pro ha un’occasione importantissima per rinnovarsi e offrire un prodotto di livello, tenendo presente che nella stessa confluiscono moltissime città e migliaia di tifosi affamati di calcio, che sicuramente apprezzerebbero la presenza della propria squadra del cuore in un circuito nuovo e stimolante. L’importante lavoro della Lega Pro è quello di mettere in continuo contatto le varie Società per cercare di distribuire il know-how finora acquisito in tema di sviluppo E-Sports, proprio per favorire la nascita di nuove realtà attraverso la condivisione della conoscenza, tentando di ridurre le difficoltà che possono sorgere a livello economico e progettuale nella creazione del proprio Team virtuale”.

Fonte: tuttoc.com

Bellina Piazza

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *