Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Inter, Skriniar scalda i motori: l’ovazione dei tifosi per scacciare lo spettro ‘Psg’

Nella penultima amichevole dell’Inter prima dell’inizio del campionato, pareggiata contro il Lione 2-2, da segnalare c’è stato il primo gol (escludendo i test congiunti), di Romelu Lukaku da quando è tornato ma soprattutto il ritorno in campo di Milan Skriniar. Lo slovacco aveva indossato la maglia nerazzurra per l’ultima volta il 22 maggio, quando la vittoria contro la Sampdoria non era bastata per confermarsi campioni d’Italia. Da quel giorno, diverse situazioni hanno movimentato l’estate di Skriniar. Prima l’infortunio in nazionale ai flessori della coscia che lo hanno costretto a saltare l’inizio della preparazione. Poi, il mercato con gli interessamenti dall’estero e l’ offerta del Psg, considerata troppo bassa in Viale della Liberazione. 

L’ACCOGLIENZA – A parlare è tornato il campo e da qui in avanti, con il campionato che si avvicina, sarà sempre di più così. Skriniar, che aveva già partecipato al test in settimana contro la Pro-Sesto, ha fatto ieri il debutto stagionale davanti ai 15mila tifosi interisti presenti a Cesena nell’amichevole con il Lione. Un boato, quello che ha accolto il difensore all’entrata in campo a cui ne ha fatto seguito un altro quando pochi minuti dopo è intervenuto con una scivolata “alla Skriniar”  per fermare Ekambi, lanciato a rete. 


IL MERCATO – Sono due i fattori che i tifosi dell’Inter sperano possano rendere adesso più complicato l’addio di Skriniar. Il primo strettamente collegato al ritorno in campo del giocatore. Vederlo lottare di nuovo sul prato verde, ha fatto capire, qualora ce ne fosse stato bisogno, di quanto la difesa nerazzurra abbia bisogno del suo totem. De Vrij fatica e il reparto arretrato, senza Skriniar, ha mostrato lacune nel pre-campionato. L’altro fattore invece è legato al tempo. Tra meno di due settimane inizierà il campionato, perdere adesso lo slovacco peserebbe più di quanto lo sarebbe stato un mese fa, quando ci sarebbe stato il tempo per trovare un sostituto all’altezza e soprattutto per metabolizzare una perdita così importante. Ecco allora che dopo un’estate piena di dubbi, i tifosi dell’Inter fanno il conto alla rovescia sperando che il primo settembre (giorno in cui il mercato chiuderà) lo slovacco faccia ancora parte della rosa. D’altronde, la volontà di Skriniar, non è mai stata quella di lasciare Milano; i due cuori nerazzurri pubblicati sui social dopo la partita di ieri, lo testimoniano, una volta di più.

Fonte: calciomercato.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *