Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Inter-Milan, Pioli: “Scudetto? 3-4 davanti a noi, questa vittoria non cambia”

L’allenatore rossonero dopo il successo nel derby: “Grande vittoria, la dedico ai nostri tifosi. Ibra determinante: era stanco e mi ha chiesto il cambio ma ho fatto finta di niente… Lo scudetto? Siamo ambiziosi, ma 3-4 partono davanti a noi”

GLI HIGHLIGHTS DEL DERBY

Una doppietta di Ibrahimovic regala al Milan il successo nel derby contro l’Inter (2-1 il finale) e la quarta vittoria in altrettante partite di campionato ai rossoneri, protagonisti di un avvio di Serie A davvero super. “Come ho detto prima del match, il risultato non sarebbe stato determinante in un senso o nell’altro. È stata una bella vittoria, importante per i nostri fantastici tifosi che oggi ci hanno scortato con tanto entusiasmo fino allo stadio. Rimane una bella vittoria, ma il nostro cammino è ancora lungo”, le parole dell’allenatore rossonero Stefano Pioli subito dopo il match. Grande protagonista del match è stato Zlatan Ibrahimovic: “Era stanco, questa volta mi ha chiesto lui il cambio ma io non l’ho ascoltato. Ibra è un campione in tutto, il suo apporto alla squadra è determinante. Faccio i complimenti e lui e a tutti i miei giocatori. Abbiamo battuto una squadra forte, siamo stati sul pezzo, dimostrando di aver imparato la lezione. Il mio rapporto con Ibra? È un professionista esemplare, è un competitivo, è disponibile. Lui al primo giorno mi ha detto: “Tu fai l’allenatore, io il giocatore e rispetto tutto”.

“Spirito di squadra incredibile”

vedi anche Guarda gli highlights di Inter-Milan

Pioli che ha poi risposto così  a una domande relativa al suo possibile addio nei mesi scorsi: “Chi pensa troppo al passato non si gode il presente. Noi vogliamo continuare così, lo spirito di squadra è incredibile. Sappiamo che avremo difficoltà, non abbiamo ottenuto una sola una vittoria facile fino a questo momento. Possiamo migliorare molto, dal punto di vista caratteriale questa squadra ha fatto una crescita importante”. Scommessa vinta quella di Leao titolare: “Mi meraviglio come nessuno se lo aspetti titolare, gli ho dato fiducia anche nella scorsa gara. Ci prendiamo dei rischi, ma sarebbero stati di più se l’Inter si fosse avvicinata alla nostra area. E’ il nostro modo di provare a fare la partita e non subirla. Proviamo a sfruttare le situazioni che ci possono dare vantaggio”, ha ammesso Pioli.

“Scudetto? 3-4 sono davanti a noi”

vedi anche Emozioni fuori e dentro S. Siro: le foto del derby

Su un possibile Milan da scudetto: “Ci sono tre quattro squadre che hanno investito più di noi che ci partono davanti. Dobbiamo essere ambiziosi, ma non sarà facile sfidare le altre squadre. A fine anno in quattro saranno felici, speriamo di essere tra quelle. Per vincere lo scudetto bisogna aumentare il livello dei calciatori, il nostro è un progetto a lungo termine”.

sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *