Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Inter, il piano uscite: contatti Londra-Parigi per Eriksen. E Pinamonti…

Il vertice dirigenziale nerazzurro ha definito i prossimi passi sul mercato: tutto passa dalle cessioni, piazzato Nainggolan al Cagliari ce ne sono altre due che pesano

L’addio di Radja Nainggolan ha ufficialmente aperto le porte della Pinetina, dove i vertici nerazzurri e Antonio Conte hanno definito la “road map” dell’imminente mercato invernale. La cessione del belga è stato il primo step, adesso sotto con gli altri “casi” più urgenti che rispondono ai nomi di Eriksen e Pinamonti. Il summit che si è tenuto nel quartier generale nerazzurro ha evidenziato la necessità di ridurre i costi di gestione e sfoltire la rosa prima di potersi fiondare sul rinforzo richiesto dal tecnico pugliese. In quest’ottica, il danese e l’attaccante italiano restano al primo posto nella lista dei cosiddetti esuberi, per i quali sono già pervenuti sondaggi sia dalla serie A che dall’estero. In queste ore si lavora soprattutto sul fronte Eriksen, nella speranza di approfondire il discorso con il Psg…

PISTA CALDA

—  

Il danese è fuori dal progetto tecnico e vanta un discreto mercato, soprattutto all’estero, e l’Inter drizza le orecchie in attesa di offerte. Qualche segnale è giunto dalla Premier, dove Eriksen continua ad avere estimatori, ma finora nulla d concreto oltremanica. Un club ad aver manifestato interesse, seppur timido, è l’Arsenal, ma ad Higbury la situazione è ancora nebulosa e di cifre non si è ancora parlato in concreto (i Gunners devono prima risolvere anche la “grana” Ozil). Al momento, nonostante il danese preferisca un ritorno in Inghilterra, la posta più plausibile e su cui si lavora con più insistenza è quella che porta al Psg, con cui si punta ad approfondire l’ipotesi di uno scambio con Leandro Paredes: l’opzione resta in stand by in attesa di capire quale effetto avrà l’arrivo di Pochettino nello spogliatoio parigino, ma per l’Inter resta la pista più calda e serpeggia un cauto ottimismo.

SONDAGGI

—  

La questione Pinamonti si potrebbe sbloccare in tempi più brevi. L’attaccante sa che difficilmente troverà spazio fino al termine della stagione ed è entrato nell’ordine di idee di andare altrove per poter giocare. I due milioni d’ingaggio che percepisce dai nerazzurri costituiscono un freno per molti club, ma l’Inter sarebbe anche disposta a tendere una mano ai potenziali acquirenti. Insomma, trovare un’intesa non sarebbe un problema e al momento la dirigenza nerazzurra lavora su due ipotesi: Parma e Benevento. Entrambi hanno manifestato interesse nei confronti del 21enne di Cles, con i ducali che partono in lieve vantaggio grazie alla possibilità d’imbastire uno scambio con Gervinho, elemento che Conte ritiene ideale come attaccante di scorta. Ma occhio ai campani, perché Inzaghi ha messo Pinamonti in cima alla lista dei possibili rinforzi per il reparto offensivo ed è pronto ad affondare il colpo.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *