Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Inter, De Vrij nel mirino del Chelsea

L’olandese è in scadenza tra un anno, la sua situazione è finita nell’ombra. I Blues però cercano un centrale, e ci pensano

Sul mercato come in campo. Dei tre difensori titolari dell’Inter – Skriniar, De Vrij e Bastoni – l’olandese è quello che si prende meno titoli, che amministra e pulisce, che opera da registra arretrato ma si vede meno davanti. Più nell’ombra degli altri due, per ruolo e caratteristiche. Un leader silenzioso, del cui futuro si è parlato molto negli scorsi mesi: in scadenza nel 2023 e considerato il più sacrificabile, un addio sembrava molto probabile. Mino Raiola era al lavoro per una soluzione, con la prospettiva di portare nelle casse dell’Inter una cifra attorno ai 20-25 milioni di euro, a essere molto ottimisti. Di Stefan si parla poco, le voci su Bastoni – allarme a oggi rientrato – e Skriniar hanno oscurato le vicende attorno all’olandese. Sul mercato come in campo, ma occhio: un addio non è da escludere.

Il Chelsea

—  

Si deve guardare sempre lì, all’Inghilterra. È di pochi giorni fa il viaggio di mercato di Piero Ausilio, mosso dal desiderio di riportare a casa Lukaku ma con tanti argomenti di cui parlare. Si pensi a Denzel Dumfries, l’esterno olandese che potrebbe percorrere al contrario la tratta del belga, dall’Inter al Chelsea. E chissà che non sia solo: con lui, non è da escludere che si trasferisca a Londra anche il connazionale De Vrij. Sì, perché i Blues cercano un difensore e la situazione legata al centrale oranje è da monitorare: per età, contratto e prestazioni altalenanti, dalle parti di Appiano Gentile non è considerato incedibile. E se di incedibile non c’è nessuno, De Vrij è meno incedibile di altri. Nelle scorse settimane si è registrato l’interesse del Manchester United, adesso bisogna fare attenzione alla pista Chelsea.

Plusvalenza

—  

Dopo la scomparsa di Raiola, De Vrij è seguito dall’avvocatessa Rafaela Pimenta. Il futuro dell’olandese è ancora tutto da scrivere, ma una cessione – a cifre soddisfacenti per l’Inter – resta una soluzione che potrebbe far felici tutti. Si pensi ai nerazzurri: vendere l’olandese vorrebbe dire ottenere una plusvalenza netta, considerando l’acquisto a parametro zero nell’estate 2018. Un lusso di questi tempi, anche perché De Vrij (miglior difensore della Serie A nel 2019-20) viene da una stagione complicata: dall’autogol nel derby d’andata ai problemi in marcatura su Giroud al ritorno, dalla dormita su McKennie in Supercoppa ai pasticci contro l’Empoli. Dall’altra parte, i nerazzurri rischierebbero di perdere due terzi della difesa titolare, con il Psg pronto all’assalto per Skriniar. In quel caso, Milenkovic e Bremer sono i due nomi forti per andare a coprire il vuoto. Occhio a De Vrij: Stefan è finito nell’ombra, il Chelsea potrebbe arrivare a risolvere una situazione tutt’altro che definita.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *