Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Insulti sessisti contro la ministra Azzolina, professore licenziato

Licenziato. Il docente di matematica della provincia di Novara che su Facebook aveva scritto insulti sessisti contro la ministra Lucia Azzolina è stato rimosso dal posto di lavoro. L’insegnante ha impugnato il provvedimento.

A fine maggio era scoppiato il putiferio durante l’approvazione del decreto scuola. Parole pesanti pubblicate sui profili social di diversi utenti. In particolare un insegnante era finito nel mirino.

Gli insulti avevano scatenato la reazione delle istituzioni che avevano definito come “inaccettabili le parole del docente soprattutto se scritte da chi il compito di istruire ed educare i giovani”.

Non sono bastate nemmeno le scuse pubbliche e la rimozione degli insulti.

L’insegnante è stato messo sotto procedimento disciplinare dall’ufficio scolastico regionale e pare che, secondo fonti sindacali contattate da La Stampa, sia stato licenziato malgrado gli alunni avessero chiesto clemenza nei confronti del docente.

Il professore ha impugnato il licenziamento e il procedimento disciplinare è in ancora in corso. Altri docenti dello stesso istituto sono finiti nel mirino per frasi sessisti e insulti anche verso le altre personalità pubbliche.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *