Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Inseguimento in centro, carabinieri sparano alle gomme di un furgone: bloccato in via Taramelli – Foto e video

Rocambolesco inseguimento a sirene spiegate nella mattinata di martedì 2 agosto in centro a Bergamo. Un furgone Ford Transit, condotto da un cittadino di origini straniere di cui per ora non è stata resa nota l’identità, è stato bloccato dai carabinieri in via Taramelli. È successo tutto verso le 9,30. Secondo una prima ricostruzione, il furgone a forte velocità sarebbe arrivato da via Mai, svoltando in viale Papa Giovanni in direzione della stazione, dove avrebbe cercato entrare in piazzale Marconi senza riuscirci. Quindi si sarebbe diretto verso le autolinee, entrando contromano nella rotatoria e, superato il parcheggio multipiano, avrebbe imboccato via Foro Boario contromano. Poi è passato per via Clara Maffei, via Pascoli e via Taramelli, dove per scappare ha invaso la pista ciclabile.

Qui i carabinieri che lo inseguivano hanno sparato alle gomme: subito dopo sono riusciti ad affiancarlo e «chiuderlo» contro il palazzo all’incrocio tra via Taramelli e via Mai. L’uomo inizialmente non voleva scendere dal mezzo: i carabinieri hanno colpito ripetutamente i finestrini con i manganelli fino a quando l’uomo non si è deciso ad aprire la portiera sul lato passeggero e a scendere. Immediatamente è stato arrestato e condotto in ospedale per accertamenti sul suo stato psicofisico: al vaglio i motivi della fuga. Dal furgone i carabinieri avrebbero prelevato anche due sacchetti, di cui non si conosce il contenuto, per gli accertamenti del caso. Nell’operazione un carabiniere è rimasto leggermente ferito a una gamba. Sul posto anche la polizia locale. Via Taramelli è stata chiusa per consentire i rilievi e gli accertamenti del caso.

Inseguimento, furgone bloccato in via Taramelli

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *