Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Insegnare ai bambini lo sport sin da piccoli”

Da 25 anni è la responsabile dell’ufficio di educazione motoria, fisica, e sportiva per gli studenti presso l’ufficio scolastico provinciale di Arezzo. Antonella Bianchi è il baricentro, il punto di caduta tra il mondo della scuola e quello dello sport. Il suo è un osservatorio privilegiato rispetto alla realtà del nostro territorio. L’aspetto più delicato è quello dell’educazione fisica. “Fino ad una certa età non si può e deve parlare di sport in relazione ai bambini, ma di educazione motoria affinché vengano acquisite quelle competenze necessarie a far si che il cervello riconosca gli stimoli esterni derivanti dal gioco o dagli oggetti con i quali il bambino entra in contatto. E’, altrettanto, evidente che ci sono alcune discipline che invece necessitano di una precocità quale la ginnastica dalla quale io provengo”. Il suo ufficio promuove progetti a sostegno dell’attività motoria e promozione di progetti sport a scuola. E’ prevista anche un’attività per gli studenti attraverso il coordinamento provinciale della Consulta degli studenti e dei genitori. Antonella Bianchi, in qualità di referente per l’ufficio educazione fisica e sportiva dell’Ufficio scolastico provinciale, fa parte del comitato esecutivo della Consulta dello sport. “La scuola è didattica e una parte di questa si tiene nelle palestre e negli impianti. Ecco perché teniamo molto alla loro cura: perché gli studenti di oggi siano cittadini e atleti di domani” Dopo tanti annunci e rinvii, anche la scuola primaria avrà gli insegnanti di educazione motoria laureati. Un’ottima notizia. La riforma del sistema di reclutamento docenti prevede che entro il 2024 si arrivi a 70mila nuovi insegnanti con titolo idoneo”.

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *