Viva Italia

Informazione libera e indipendente

IndyCar | Nuovi motori ibridi nel 2023, Honda e Chevrolet rinnovano

L’IndyCar introdurrà nuovi e più potenti motori ibridi nel 2023, Honda e Chevrolet rinnovano ma si cerca un terzo costruttore

indycar motori ibridi
Photo Chris Jones – Conceded by INDYCAR

L’IndyCar ha annunciato oggi il futuro dei motori che muoveranno la serie in questo decennio. Per la prima volta ci si muove verso i motori ibridi, e per la prima volta dal 1996 verso più potenza. Il tutto con i due motoristi che si sono sfidati dall’inizio dell’era DW12: Honda e Chevrolet.

Più potenza, ma arriva anche l’ibrido

I nuovi motori rimarranno V6 biturbo, ma la cilindrata passa da 2,2 a 2,4 litri, e ci sarà anche un sistema ibrido, probabilmente un KERS da circa 40-100 cv, simile forse a quello che sarà introdotto nelle LMDh e in NASCAR. L’obiettivo dichiarato è di superare i 900 cv, rendendo assai più veloci le IndyCar, che oggi hanno oltre 750 cv, ma soffrono i quasi 835 kg di peso.

È presumibile che sarà mantenuto il carburante ecologico E85, a base appunto per l’85% di etanolo. Non è noto se i nuovi motori, che saranno introdotti nel 2023, con un anno di ritardo, comprensibilissimo vista la crisi, saranno accoppiati anche a nuovi telai, dopo gli oltre 10 anni del tealio unico Dallara DW12.

Un altro vantaggio delle power unit sarà la possibilità di riavviare il motore senza un aiuto esterno, utilizzando il KERS. Questo sarà un vantaggio per la sicurezza, consentendo di far ripartire auto stallate in meno tempo.

Honda e Chevrolet confermano la loro presenza

Ciò che è certo è il supporto dei pilastri di questa serie dal 2012, ovvero Honda e Chevrolet. Honda riconferma l’IndyCar un giorno dopo l’uscita dalla F1, e sembrano piuttosto entusiasti di questa nuova sfida, che sarà presa in carico dalla succursale americana HPD:

Ted Klaus, presidente Honda Performance Development

“Honda accoglie con favore questo passo verso il futuro da parte di INDYCAR, un’azione che rispecchia gli sforzi di Honda per sviluppare e produrre prodotti ad alte prestazioni, elettrificati, in grado di rispondere alle sfide del settore e di deliziare i nostri clienti. In Honda, corriamo per sviluppare il nostro personale, per innovare le tecnologie e per coinvolgere gli appassionati. Siamo orgogliosi della nostra ininterrotta leadership in INDYCAR, che dura da 27 anni, e non vediamo l’ora di fornire una power unit ibrida Honda 2,4 litri di nuova generazione con oltre 900 cavalli”. indycar motori ibridi

In casa Chevrolet sarà Ilmor USA a produrre i motori che muovono Penske, McLaren, AJ Foyt e Ed Carpenter :

Mark Reuss, presidente General Motors

IndyCar Iowa
Photo: Chris Owens – IndyCar

“Chevrolet ha riscosso un grande successo da quando è entrata a far parte della NTT INDYCAR SERIES nel 2012 con il nostro motore V6 da 2,2 litri, biturbo, a iniezione diretta, a doppio turbocompressore. Siamo entusiasti di andare avanti con INDYCAR perché è la vetrina perfetta per la nostra tecnologia motoristica, nell’unica serie a ruote scoperte in America, una serie ad alta tecnologia e in crescita che Roger Penske e il suo team stanno assolutamente portando al prossimo livello”.

Jay Frye, presidente INDYCAR

“Poter annunciare un’estensione a lungo termine e pluriennale con i nostri due grandi partner è fenomenale. E’ un momento emozionante per INDYCAR con le innovazioni sull’auto, il nuovo motore da 2,4 litri e la tecnologia ibrida”.


“Veloce, rumorosa e autentica, con una storia d’innovazione – queste sono le nostre radici e continueranno ad esserlo in futuro. Questo annuncio ci ricorda questo, mentre celebriamo un futuro radioso.”

Il terzo costruttore:  Ferrari in vista? indycar motori ibridi

Rimane un obiettivo dichiarato dell’IndyCar, e di questo annuncio, portare un nuovo motorista. Secondo le dichiarazioni ufficiali, gli impegni di Chevrolet  e Honda e la stabilità della serie consentiranno future opportunità per l’ingresso del terzo motorista.

I rumours degli ultimi mesi hanno avuto nel mirino Ferrari, con Binotto e Camilleri che hanno rilasciato dichiarazioni di interesse. Per ora tutto tace… ma chissà.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

IndyCar | Roger Penske: “Terzo fornitore di motori? Siamo focalizzati su Ferrari”

Fonte: f1ingenerale.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *