Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Incidente in Fipili, un morto e quattro feriti. Auto contromano

Livorno, 14 maggio 2022 – Tragedia della strada nella notte tra venerdì e sabato sulla Firenze-Pisa-Livorno, nel tratto livornese, all’altezza delle uscite dell’Interporto poco prima delle quattro. Grave il bilancio, con un 26enne morto e altri quattro giovani gravemente feriti. 

“Attenzione a quella macchina”. Poi lo schianto

Un’ auto, sui cui c’era alla guida la vittima, ha imboccato la grande arteria contromano, dirigendosi verso Livorno sulla corsia che invece procede verso Firenze. Secondo i racconti degli automobilisti, l’auto avrebbe percorso alcuni chilometri.

Diverse le telefonate alla Polizia Stradale. Si è cercato di fermare l’auto ma senza successo. Il mezzo, su cui c’era il ventiseienne da solo, si è schiantato contro un’auto che procedeva verso Firenze con a bordo quattro giovani. Un violentissimo incidente frontale nel quale il guidatore del mezzo contromano è morto sul colpo, mentre gli altri quattro giovani sono rimasti feriti. 

Immediati i soccorsi. Erano le 3.43 ma per l’uomo alla guida del mezzo non c’è stato niente da fare nonostante l’intervento del 118. Trasportati negli ospedali di Pisa e Livorno i quattro ragazzi, tutti con gravi ferite. 

Sono stati vari automobilisti a chiamare i soccorsi. Oltre al 118, sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando livornese di via dei Pelaghi e la polizia stradale. Per il 118 c’erano tre ambulanze della Pubblica Assistenza Svs di Livorno di cui una con medico a bordo oltre a un’ambulanza della Misericordia di Livorno.

L’automobilista, come detto, è morto sul colpo. Gravi le ferite per i quattro giovani sull’auto, tutti tra i 23 e i 26 anni. Due di loro sono stati portati a Pisa, all’ospedale di Cisanello, mentre altri due sono all’ospedale di Livorno. Forti traumi sia per i due ragazzi che erano nei sedili anteriori che per i due che erano nei sedili posteriori.

Devastante la scena che si è presentata ai soccorritori. Le due auto erano una di fronte all’altra, completamente distrutte nella parte anteriore. 

Si sono avute ripercussioni al traffico, anche se in misura ridotta vista l’ora. La Fipili è rimasta chiusa a lungo in direzione Firenze. 

Si cerca ora di ricostruire come l’uomo alla guida dell’auto contromano abbia potuto imboccare la grande arteria nel senso sbagliato. Sarebbe entrato presumibilmente all’altezza di Montopoli Valdarno. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *