Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Inciampa sulle radici sporgenti e si rompe polso e ginocchio: “Rovinata per una passeggiata. Grazie Raggi”

Una passeggiata pomeridiana, poi un po’ di quiete e serenità su una panchina. Una giornata che doveva scorrere senza particolari problemi che si è però tramutata in un incidente che le è costato una frattura al ginocchio ed una al polso. Motivo della doccia gessata al pronto soccorso? Delle radici di albero sporgenti sul marciapiede. Ad essere costretta alle cure dell’ospedale una donna romana di 57 anni, caduta rovinosamente in terra a Testaccio. 

A denunciare l’accaduto la stessa vittima, Rosanna Boccabella che ancora dolorante non le manda a dire: “Non bastava il lockdown – le parole della 57enne residente ad Ostiense -. Per una passeggiata mi sono rovinata. Grazie Sindaca Raggi per come mantieni questa città bellissima ma insicura“. 

Signora Rosanna che, gesso al braccio ed alla gamba destra, ancora molto arrabbiata e in lacrime spiega a RomaToday quanto accadutole: “Stavo facendo una passeggiata a Testaccio. Su viale del Campo Boario mi sono seduta su una panchina per godermi il pomeriggio di sole. Quando mi sono alzata per tornare a casa sono però inciampata su queste grosse radici e mi sono fatta malissimo. Volevo fare domanda per entrare come giardiniera al Comune di Roma ma adesso non so quando la potrò fare. Chissà quando guarirò“.

Refertata all’ospedale San Giovanni Addolorata la 57enne è entrata al pronto soccorso del nosocomio di via dell’Amba Aradam per un “trauma accidentale in strada“. Da qui la diagnosi: “frattura del terzo distale del radio” (il polso) e “frattura del piatto tibiale esterno” (il ginocchio) con un “abbondante versamento articolare“.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *