Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Incendio sul Carso, peggiora la situazione in Friuli Venezia Giulia: evacuato un intero paese

L’incendio sul Carso continua a preoccupare: nelle ultime ore è stato evacuato un intero paese vicino al confine sloveno e la situazione peggiora

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il devastante incendio sul Carso che infuria da giorni continua a preoccupare: le fiamme soffiano ancora forti e si spostano sempre più verso il confine sloveno, dove è stata chiesta l’evacuazione di un intero paese. Per la Protezione Civile, la situazione sta peggiorando.


a causa dei venti di bora che avrebbero potuto favorire il propagarsi dell’incendio ed erano state emesse alcune ordinanze di evacuazione preventiva. Ora, si apprende, il sindaco di Savogna d’Isonzo (Gorizia) Luca Pisk ha disposto l’evacuazione immediata dell’intera frazione di San Michele del Carso.

San Michele del CarsoFonte foto: Tuttocittà

Ordine di evacuazione per gli abitanti di San Michele del Carso

Il forte vento, riferiscono le fonti, sta soffiando verso le case e nonostante siano al lavoro due canadair e tre elicotteri, le fiamme avanzano.

La situazione sul Carso peggiora

Nonostante gli imponenti mezzi al lavoro, la Protezione civile del Friuli-Venezia-Giulia è preoccupata e ritiene che la situazione stia peggiorando.

“L’avanzare dell’incendio sta raggiungendo nuovamente zone abitate – riferisce l’istituzione regionale – pertanto si sta facendo evacuare, oltre all’abitato di San Michele del Carso, anche Devetachi e Marcottini“.

In totale, sono 150 i volontari che stanno lavorando senza sosta assieme a Vigili del fuoco e Corpo forestale regionale per spegnere le fiamme e mettere la regione in sicurezza.

La denuncia del sindaco di Gorizia

Nelle ultime ore di oggi, giovedì 28 luglio, ha parlato anche il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna. Lo ha fatto per lanciare un appello alla popolazione, denunciando la probabile natura dolosa degli incendi.

“Purtroppo si sono aperti nuovi fronti, probabilmente dolosi: chi sa, parli” le sue parole riferite da Ansa. Il primo cittadino friulano ha poi aggiunto: “Speravo davvero che l’incubo fosse finito [..] ma a causa, molto probabilmente, di qualche delinquente, che spero si riuscirà a identificare, l’incendio è ripreso provocando nuovi danni e la nuova evacuazione di San Michele del Carso“.

Nel suo messaggio, ha specificato che l’incendio di Devetachi è partito dalla strada e, quindi, c’è la quasi certezza che sia stato appiccato da mano umana.

incendio-carso Fonte foto: ANSA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *