Viva Italia

Informazione libera e indipendente

In Duomo l’ordinazione sacerdotale dei sei nuovi preti di Brescia

Paziente, magnanimo, mite, misericordioso. E ancora, lontano dalla maldicenza e dal pettegolezzo, disinteressato al confronto invidioso. La gratuità come stile di vita. Eccolo il ritratto del prete secondo il vescovo Pierantonio Tremolada.

Parole a cui ora dovranno dare corpo i sei giovani che da oggi sono sacerdoti «per sempre», in una Cattedrale finalmente stracolma il solenne e affascinante rito di ordinazione. Loro sono don Michele Ciapetti, don Michele Dosselli, don Luca Galvani, don Matteo Piras, don Denny Sorsoli e padre Francesco Dell’Eucarestia. 

Sono loro la «bella Chiesa di domani», come ha sottolinea don Sergio Passeri, rettore del Seminario diocesano. Giovani che «hanno una storia personale molto significativa – per usare ancora le parole del rettore -, nella vita potevano intraprendere qualsiasi strada, anche professionalmente molto soddisfacente, hanno scelto di farsi prete. Non è una cosa da poco, anzi». Il loro «è un salto esistenziale notevole, ammetto che guardo sempre con piacevole stupore a chi nel terzo millennio fa questa scelta di vita coraggiosa».

Il vescovo li ha esortati a «donare senza chiedere nulla in cambio», a spendere la loro vita «per dare vera e profonda testimonianza del Vangelo».

  • Leggi qui il GdB in edicola oggi
  • Iscriviti alle newsletter del GdB. Per ogni tuo interesse, puoi avere una newsletter gratuita da leggere comodamente nella mail.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *