Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il weekend dei motori 17-19 giugno 2022

Segue l’elenco delle gare disputate nel weekend dei motori del 17-19 giugno 2022, con i link a tutti gli articoli di P300.it

F1

F1 | GP Canada 2022, gara: Verstappen resiste da campione a Sainz e vince. Hamilton ritrova il podio, Russell 4° davanti a Leclerc
F1 | GP Canada 2022, la cronaca della gara
F1 | GP Canada 2022, Alonso penalizzato di 5 secondi per weaving su Bottas. Da 7° finisce 9°

DTM

DTM | Imola 2022, gara-1: Rast domina e vince, super Bortolotti 3°
DTM | Imola 2022, gara-2: Ricardo Feller alla sua prima vittoria in campionato

NASCAR

NASCAR | Truck Series: Todd Gilliland vince una one-off particolare a Knoxville

Formula Regional

Formula Regional | Zandvoort 2022, Gara 1: Aron coglie il terzo successo stagionale, Beganovic giù dal podio
Formula Regional | Zandvoort 2022: Doppietta per Paul Aron, sua anche Gara 2!

Formula 4 Italiana

F4 Italia | Spa-Francorchamps 2022: Andrea Kimi Antonelli inarrestabile, sua anche Gara 1!
F4 Italia | Spa-Francorchamps 2022, Gara 2: Antonelli concede il bis, quarta vittoria stagionale
F4 Italia | Spa-Francorchamps 2022: Antonelli fa sua anche Gara 3, ma è Camara show!

MotoGP

MotoGP | GP Germania 2022: Altro trionfo per Fabio Quartararo, Bagnaia ancora out
MotoGP | GP Germania 2022, la cronaca della gara del Sachsenring

Moto2

Moto2 | GP Germania 2022: assolo di Augusto Fernández. Acosta suggella la doppietta Ajo

Moto3

Moto3 | GP Germania 2022, Gara: Izan Guevara inarrestabile, terza vittoria stagionale. Foggia secondo d’astuzia

National

National | Eli Tomac piega Chase Sexton a High Point

TCR Europe

Il TCR Europe approda a Spa-Francorchamps per la terza gara del campionato. Ad ottenere la pole sabato mattina è stato Franco Girolami che, allo spegnimento del semaforo ha mantenuto la prima posizione. Dietro di lui invece le Hyundai e Cupra del Volcano Motorsport si sono date battaglia per le posizioni tra la seconda e la sesta.

Al termine del primo giro, la Safety Car è scesa in pista dopo che Ruben Fernandez è finito a muro a Les Combes, in seguito a un contatto. Primo giro da dimenticare anche per Pepe Oriola, costretto al ritiro, dopo essere andato contro le barriere sul rettilineo che porta all’Eau Rouge.

Alla fine della neutralizzazione, errore di Felice Jelmini che allarga troppo sull’erba in approccio de La Source e perde il controllo oltre a scivolare dal quinto all’ottavo posto.

Nella seconda metà di gara diverse battaglie si sono intraviste a centro gruppo, con Coronel impegnato nella lotta per il quinto posto con Gavrilov, poi conquistata e dietro di loro Jelmini, Young e Galas per la settima. Quest’ultima battaglia ha visto anche un contatto tra gli ultimi due, con un lungo traverso del pilota ceco.

All’ultimo giro, erroraccio di Girolami alla staccata del Kemmel. L’argentino, in difesa su Callejas, è finito lungo a Les Combes, lasciando passare lo spagnolo che si è involato verso il primo successo in categoria.

Sotto la bandiera a scacchi del decimo giro, quindi, Callejas ha preceduto Girolami e Files che hanno chiuso a podio. Quarto Baldan, quindi Coronel, Gavrilov e Jelmini.

La seconda gara belga è stata decisamente più tranquilla. Al via Coronel non è stato brillante, facendosi passare subito da Homola. Poco dopo, alla staccata del Kemmel, Files ha passato Young, ma i due sono stati sopravanzati nello stesso momento da Girolami che dalla decima piazza si è portato in quarta posizione.

La gara è poi proseguita per gli altri 7 giri in programma con diversi attacchi da parte di qualche gruppo di piloti, ma senza sorpassi o azioni degne di nota.

L’unico evento da annotare è l’entrata di Ghermandi su Davidovski alla Source all’inizio dell’ultimo giro. L’italiano ha centrato l’Audi del macedone, costringendo entrambi al ritiro.

Sotto la bandiera a scacchi, Galas ha trionfato davanti a Homola e Coronel. 4° Girolami seguito da Files, Young, Callejas, Gavrilov, Jelmini e Oriola.

La classifica del campionato dopo i primi 3 round vede Girolami sempre in testa con 205 punti, seguito a 31 lunghezze di distanza da Coronel e a 52 da Gavrilov.

Super Formula

La Super Formula è tornata in azione a Sugo per il quinto round della propria stagione 2022, dove Sacha Fenestraz è riuscito ad ottenere la sua prima vittoria in carriera nel campionato giapponese al suo terzo anno nella serie.

Il pilota franco argentino ha costruito la propria vittoria sin dai primi metri grazie ad un’ottima partenza, dove dalla seconda posizione è riuscito ad avere uno scatto migliore rispetto al polemen Tomoki Nojiri passando al comando della gara già alla prima curva, con il campione in carica subito ad inseguire. Nemmeno il valzer dei pit stop dell’11° giro, approfittando dell’ingresso in pista della Safety Car per via del testacoda di Nobuharu Matsushita, ha messo in dubbio la vittoria di Fenestraz, tornato in pista davanti a tutti coloro che si sono fermati insieme a lui mantenendo così la leadership “virtuale” della gara.

In tutto ciò, per Nojiri le cose si complicano perdendo la posizione a favore di Toshiki Oyu, autore anche lui di un’ottima partenza dalla quinta posizione e che già prima della neutralizzazione si era fatto minaccioso nei confronti del pilota della TCS Nakajima Racing. Alla ripartenza Nojiri cerca subito di tornargli davanti, ma in più occasioni Oyu riesce a difendersi dagli attacchi del suo avversario, arrivando poi a tagliare il traguardo in seconda posizione.

Fenestraz torna al comando della gara al 47° giro, involandosi poi in solitaria verso la sua prima vittoria in Super Formula, conquistando anche il terzo podio in un campionato fin qui ottimo per il pilota del Kondo Racing. Fenestraz precede Toshiki Oyu e Tomoki Nojiri, che sul traguardo riuscirà ad avere la meglio in volata su Tadasuke Makino, quarto e autore di una gran seconda parte di gara approfittando al massimo delle gomme più fresche rispetto ai suoi avversari, avendo effettuato il proprio pit stop al 45° giro.

Nonostante la mancata vittoria, con questo podio Tomoki Nojiri aumenta il proprio vantaggio in campionato portandosi a 81 punti contro i 64 di Ryo Hirakawa, solo settimo a Sugo e ora tallonato proprio da Sacha Fenestraz, che con questa vittoria tocca quota 57 punti. La Super Formula tornerà in azione al Fuji Speedway per la seconda volta in questa stagione nel weekend del 15-17 luglio, valido per il sesto appuntamento del campionato 2022.

Immagine: superformula.net

Fonte: p300.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *