Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il villaggio dello sport con cinquemila atleti

di Cristina Bertolini

L’autodromo di Monza si trasforma per due giorni nel villaggio dello sport. Ben 27 società sportive da tutta Italia, con i rispettivi ospiti e un turn over di circa 5000 atleti, ieri e oggi hanno dato vita allo Sport Festival, organizzato dall’Unione Società Sportive Monza Brianza (USSMB). All’ingresso i visitatori vengono accolti dagli amici a quattro zampe dell’Associazione cinofila salvataggio nautico. Intanto si vedono frotte di genitori e ragazzi armati di pattini, attrezzi ginnici, spade, archi, frecce e biciclette da competizione, dirigersi verso la postazione della propria società sportiva.

L’attenzione è subito catturata dagli atleti della rotellistica, dove Astro roller skating sta presentando i suioi 24 atleti che sotto il sole cocente si disputano il Campionato italiano di Speed cross (specialità di pattinaggio in linea) fra430 atleti di 60 società che si avvicendano in questi due giorni, per proseguire in settimana al Pala Rovagnati di Biassono. Per la Brianza gareggiano anche Pattinaggio Corona Ferrea e Skating club. Matilde Arosio (Astro skating) è già medaglia d’oro e Antonio Paoletta, campione italiano 2021 difende il titolo. C’è poi il ciclismo, rappresentato dal Pedale monzese che ospita la premiazione della Gara nazionale di ciclismo su strada (500 atleti, per 50 squadre, provenienti da tutto il nord Italia.

E poi tennis, pallavolo, basket, nuoto, automodellismo, modellismo ferroviario, fitness e pilates di Palextra, con una lezione di Pilates organizzata al momento. Non manca il calcio con Asd Arcobaleno calcio, la Società sportiva “La Baita“ Asd e Usa Casati di Arcore.

La ginnastica artistica è ben rappresentata da ben 30 atlete della Pro Lissone, presieduta da Roberto Marcelloni, insieme a Ginnatica Casati di Arore, Nuova artistica Monza e Lixio, per la ginnastica ritmica, sotto la guida di Ivan Pagani, con 40 ragazze. “Tra due settimane, a Rimini disputeremo le finali nazionali della Federazione Ginnastica Silver – anticipa l’allenatrice Cristina Pagani – mentre la settimana scorsa a Igea Marina, abbiamo già messo a segno ottimi risultati nella finale nazionale circuito Csen: Beatrice Balossi, medaglia d’oro nel Corpo libero, seguita da Giorgia Popescu, argento e bronzo nella gara con la palla”.

Attorno una squadra di volontari: “Tutto si fa se ci sono i volontari di una vita”, dice un papà. Dello stesso avviso il vero patron del Festival Pietro Mazzo, 92 anni, presidente onorario dell’Unione società sportive monzesi: “Sono felice di essere qui e di vedere i giovani portare avanti questa magnifica inziativa – commenta – anche grazie al nostro presidente Fabrizio Ciceri che ha fatto crescere la manifestazione”. Nella sala stampa dell’autodromo hanno trovato casa le gare dimostrative di Brianza scherma (Monza), capitanata da Adelio Giussani, insieme a Monza scherma (Muggiò) e Lame Oro (Monza). “Prendiamo parte al Festival dello sport da ormai 20 anni – ricorda Giussani – nel tentativo di rendere la scherma uno sport per tutti”.

Fonte: ilgiorno.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *