Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il rombo di motori che porta entusiasmo

Ci sono motori e motori. Quelli del Rally di Alba hanno un suono speciale. Sì, perché – oltre a portare tra le colline Unesco di Langhe, Monferrato e Roero un evento sportivo di rilevanza internazionale – sapranno scatenare un’autentica festa di territorio. Da un lato, come dicevamo, e sarà senz’altro l’aspetto principale, ci sarà la competizione sportiva, che varrà come quarta prova del Campionato Italiano Assoluto di Rally e che vedrà tra i partenti tanti equipaggi di valore mondiale, oltre a una serie di team profondamente radicati nell’area albese. Tutto ciò nell’ambito di un percorso di gara tanto impegnativo quanto suggestivo che farà divertire piloti e pubblico e, al contempo, regalerà alle peculiarità naturalistiche (e non) della zona una vetrina di vasta portata. Dall’altro, ci saranno tante altre cose, a partire dalle ricadute economiche, poiché la gara rallistica farà convergere nell’Albese migliaia di visitatori e promuoverà il territorio ben oltre i confini piemontesi, con effetti immediati e di prospettiva. Ci sarà pure “Green Tires”, progetto con cui gli organizzatori potranno mettere in atto diverse azioni ecosostenibili, come ad esempio la piantumazione di alberi tartufigeni a compensazione delle emissioni delle auto. E, ancora, le tante iniziative che renderanno il Rally di Alba un evento a 360 gradi, capace di coinvolgere anche i non appassionati. L’arte­fice della manifestazione – in programma venerdì 24 e sabato 25 giugno – è il Cinzano Rally Team che, supportato dall’Aci, da istituzioni e part­ner, si batte per rendere questa competizione sempre più importante, sia a livello sportivo sia a livello promozionale. IDEA – nel ruolo di media partner – ha voluto raccontare questa storia di passione con uno speciale. Il nostro modo per augurare buon Rally di Alba a tutti.

Fonte: ideawebtv.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *