Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Rieti Sport Festival torna all’aria aperta

Rieti 31 maggio 2022.  Sotto il sole reatino, presso l’Asso Sporting Club presentata lunedì la settima edizione del Rieti Sport Festival. Il direttore sportivo Stefano Meloccaro: “Torniamo allo sport quello vero dopo due anni di pandemia, torniamo all’aria aperta a praticare tutti gli sport, in strada, sui campi, nelle palestre, sul fiume:  arti marziali, padel, softrafting, trial, trekking, basket, tennis, ritmica. Consiglio a tutti di segnarsi gli eventi diffusi che si alterneranno dalla mattina alla sera nella città di Rieti dal 9 al 12 giugno. Per il movimento che genera, per la visibilità del territorio e il coinvolgimento di imprenditori, animatori, scuole, istituzioni, servirebbe un Rieti Sport Festival al mese e a parte gli scherzi questa città dovrebbe vivere di sport sempre.”

Meloccaro ricorda i primi ospiti che hanno aderito al Padel solidale per l’Unicef, in attesa di altre illustre adesioni:  Bartoletti, Gazzè, Scanzi, Candelà. Saranno premiati il produttore/regista Domenico Procacci e il campione Corrado Barazzutti per la docu- serie “ Una squadra”,
sull’epopea del tennis azzurro degli anni ‘70 – ‘80. Atteso l’arrivo di altri illustri “amici” dello sport.

Sport al museo: connubio insolito quest’anno i talk per la consegna dei Premi RSF si svolgeranno nel suggestivo Chiostro del Museo Civico sezione archeologica di Rieti.
Archeologia e sport il Discobolo e il Diadumeno insegnano che nel mondo antico era un tutt’uno, l’arte pervadeva ogni settore della vita. Lo sport entra nella vita, nelle abitudini, nella cultura di una comunità. Tanti gli eventi che animeranno la vita della città: presentazione della Summer League nazionale nel ricordo di Kobe Bryant, indimenticato Campione di Basket che ha mosso i primi tiri sui campi reatini.

Parterre delle istituzioni al completo che all’unisono hanno espresso totale sostegno al RSF, un importante progetto di crescita territoriale tramite lo sport .

Assessore regionale Lavoro e Nuovi Diritti, Scuola, Formazione e Politiche per la Ricostruzione,  Claudio Di Berardino:

“Ringrazio gli organizzatori del Festival, gli altri enti e le associazioni perché è un lavoro di squadra e il compito delle Istituzioni è di sostenere queste iniziative di promozione territoriale inclusione, partecipazione. La pandemia è stato uno spartiacque e noi tutti insieme dobbiamo rivedere completamente il modello di sviluppo che si inserisce in questa fase tra il vecchio e il nuovo mondo, un modello di sviluppo che verrà finanziato dall’Europa in cui al centro deve esserci lo sport come una delle componenti dello sviluppo sostenibile e inclusivo. Le istituzioni hanno difronte una nuova grande sfida.”

Consigliere provinciale Maurizio Ramacogi, delegato allo Sport:

“Con questa settima edizione del RSF ricominciamo, dopo edizioni faticose,  con lo sport applicato.
La Provincia c’è e c’è sempre stata, abbiamo importanti impianti sportivi che stiamo riqualificando e rendendo migliori  e all’altezza delle grandi competizioni sportive. La Provincia patrocina anche i Campionati del Mondo del Wake Board ed è pronta anche per altre grandi sfide sportive.”

Consigliere comunale di Rieti Roberto Donati, delegato allo Sport:

Un grazie è doveroso a Sergio Battisti e Stefano Meloccaro che non hanno mai mollato nemmeno in pandemia ed è stato per tutti un bellissimo segnale perché ha dato uno stimolo a tutti noi, sono stati gli unici a farci vivere eventi anche se in diversa modalità. A Rieti lo sport è decisamente un volano economico e ancora ha un grande potenziale da esprimere, è in corso una rivoluzione di tutti gli impianti sportivi e a breve l’apertura del Parco dello Sport e del benessere.

Consigliere della Fondazione Varrone, Prof. Benedetto Baroni

“La Fondazione Varrone è da sempre al fianco delle attività sportive della città. Se Rieti fosse cresciuta nella totalità come è cresciuta nello sport, sarebbe un’altra città.Rieti è diventata un’eccellenza nello sport, vengono da fuori molte persone a fare competizioni nelle nostre strutture. Il nome di Rieti oltre le mura è legato allo sport. Sono un uomo di sport, ne ho praticati tanti e lo sport è un mezzo potente per vivere meglio.”

Delegata provinciale Coni Rieti, Emanuela Perilli

“Un Plauso a tutta l’organizzazione perché non è scontato tornare con edizioni sempre competitive e ricche di eventi. Il RSF ha fatto crescere questa città, ha stretto una collaborazione con la FISI che ha portato una Coppa Italia, Campionato Italiano e quest’anno la Coppa del Mondo di SKIROLL. Le istituzioni hanno il dovere di esserci sempre in questi progetti che contribuiscono alla crescita del territorio.”

Dopo i saluti delle associazioni presenti che animeranno le 4 giorni del Festival, il patron del RSF Sergio Battisti ha fatto le conclusioni: “ Voglio ringraziare anch’io tutti i presenti e la mia squadra che mi sopporta tutto l’anno perché si lavora un anno intero per questo Festival. Sono felice che si è creato un comitato organizzatore per una tappa della Coppa del mondo di SKIROLL a Rieti ed Amatrice. Sottolineo che è tutto il sistema Rieti ad aver consentito una competizione di tale portata qui nel nostro territorio. Ci vediamo al Festival, viva lo sport.”

Presenti tra gli altri anche la Dirigente scolastica del Liceo Scientifico Jucci indirizzo sportivo, Stefania Santarelli e l’On. Gabriele Lorenzoni.

Come avviene ormai da tre anni, il Festival si lega ad un progetto di solidarietà: nella settima edizione è stato deciso di devolvere dei contributi all’UNICEF ITALIA.

L’edizione 2022 è stata supportata dalla Regione Lazio, dal Comune di Rieti, dalla Provincia di Rieti, dalla Fondazione Varrone, patrocinata da Sport e Salute e dal CONI LAZIO.

Il patron Sergio Battisti evidenzia ancora una volta il sostegno prezioso di uno dei principali gruppi bancari d’Europa Intesa Sanpaolo e il supporto di alcune delle migliori aziende italiane nel food: DimmidiSì  – La Linea Verde, gruppo italiano leader nell’ortofrutta, Zanetti Formaggi e Igor Gorgonzola.

Confermata anche quest’anno la preziosa partnership con  SKY SPORT e il CORRIERE DELLO SPORT.  Automotive Rieti è ancora una volta, mobility partner della manifestazione.

Non rimane che iniziare il conto alla rovescia per la Festa dello sport più attesa dell’anno.
Taglio del nastro il 9 giugno alle ore 18 nel chiostro del Museo Civico sezione archeologica di Rieti in via Sant’Anna, 4.

Attenzione al programma: eventi ogni giorno in punti diversi della città e dalle ore 18 alle 20 al Chiostro del Museo Civico sezione archeologica, ci saranno campioni e personaggi famosi che riceveranno i premi RSF nel talk condotto da Stefano Meloccaro. Si prosegue dopo il talk con attrazioni e spettacoli sportivi. Info e aggiornamenti su instagram, facebook e sito rietisporfestival.it

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *