Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Principe Andrea paga Virginia Giuffre per evitare il processo sugli abusi: l’accordo

Il principe Andrea ha trovato un accordo finanziario con Virginia Giuffre che gli permetterà di evitare il processo sugli abusi sessuali di cui è accusato. Il terzo figlio della Regina Elisabetta si è impegnato a pagare una sostanziosa somma alla sua accusatrice nella causa civile legata alle violenze del caso Epstein, per cercare di salvare la sua reputazione e quella della casa Reale d’Inghilterra.

Il Principe Andrea paga Virginia Giuffre per evitare il processo sugli abusi: il patteggiamento

L’ultimo capitolo che potrebbe mettere fine alla vicenda nel quale è coinvolto il principe è contenuto nella lettera che l’avvocato di Virginia Roberts Giuffre ha inviato al giudice Kaplan del tribunale di New York.

L’ammontare del riservato accordo extra-giudiziale non è stato ancora reso noto. L’erede della Regina Elisabetta avrebbe annunciato l’intenzione di fare anche una donazione ad un’organizzazione di beneficenza “in supporto dei diritti delle vittime di violenza sessuale”.

“Il principe Andrea ha intenzione di donare una somma sostanziosa alla associazione della signora Roberts che si occupa delle vittime di violenza sessuale. Il Principe non ha mai voluto danneggiare la figura di Giuffre e accetta che quest’ultima sia vittima sia di abusi che di attacchi pubblici ingiustificati” si legge nella lettera.

Il patteggiamento è stato confermato anche in un comunicato congiunto dei legali della donna e del Duca di York, che scamperebbe così la deposizione davanti alla corte prevista il prossimo 10 marzo.

Nella nota si aggiunge che il principe Andrea “si scusa per il suo legame con Jeffrey Epstein” il miliardario suicida imputato per gli abusi e lo sfruttamento sessuale di centinaia di adolescenti insieme all’ex compagna Ghilslaine Maxwell, anche lei amica del Duca di York.

“Andrea riconosce il coraggio di Giuffre e delle altre vittime di Epstein. Ha promesso che sosterrà la lotta contro lo sfruttamento e il traffico sessuale” si legge ancora.

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti, iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui

Il Principe Andrea paga Virginia Giuffre per evitare il processo sugli abusi: la vicenda

È in questo contesto che Virginia Giuffre sarebbe stata vittima di abusi da parte del Principe Andrea: la 38enne americana, che vive da anni ormai in Australia, ha accusato il reale di averla violentata per tre volte quando era minorenne e schiava sessuale di Epstein. 

Fino ad oggi Giuffre aveva dichiarato che non avrebbe accettato di ritirare la causa civile intentata contro Andrea in cambio di soldi, per rendere giustizia per sé e per le altre vittime di abusi sessuali.

Di contro i legali del Principe avevano chiesto un processo davanti a una giuria con l’obiettivo di smentire le accuse della donna e sbugiardarla pubblicamente.

Nessun commento è arrivato da parte della famiglia Reale (a proposito di Reali qui avevamo parlato del principe Amedeo di Savoia) di fronte alla notizia del patteggiamento extra-giudiziale che ha messo oggi fine alla causa civile negli Usa contro il Principe.

Buckingham Palace ha sempre rifiutato di commentare le faccende legali del duca di York, ha mantenuto un stretto riserbo ufficiale anche in queste ore, mentre gli avvocati di Andrea come quelli della Giuffre si attengono a loro volta all’impegno di non entrare nei dettagli di un un accordo che secondo uno dei legali della donna “parla per sé”.

Fonte: quifinanza.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *