Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Pnrr rilancia lo sport Stadio Tevere: nuovo look

di Claudio Roselli

C’è anche il nuovo look dello stadio Tevere nei progetti che il Comune di Sansepolcro ha presentato per ottenere finanziamenti nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, con un investimento dell’importo di quattro milioni di euro da impiegare per la riqualificazione di un impianto che ha oramai oltre quarant’anni di vita e che era stato concepito non soltanto per il calcio, ma anche e soprattutto per la pratica dell’atletica leggera. Peraltro, qualche anno dopo il suo completamento ospitò anche una edizione dei campionati toscani di atletica leggera, avendo la pista omologata a livello di misure. I segni del tempo e le nuove disposizioni legislative rendono però necessaria una risistemazione complessiva per favorire e stimolare la pratica delle varie discipline, non dimenticando che da sempre allo stadio Tevere disputano le gare calcistiche interne diverse rappresentative giovanili del Sansepolcro. Un’area sportiva strategica per la città. “Speriamo vivamente che questo progetto, che si aggiunge ai numerosi altri presentati, possa essere finanziato perché sarebbe un’occasione storica per gli impianti della nostra città” ha dichiarato il sindaco Fabrizio Innocenti nella sua veste anche di assessore allo sport. “Il settore lavori pubblici sta da tempo dedicandosi a una serie di proposte a valere sui finanziamenti del Pnrr che potrebbero cambiare il volto di Sansepolcro e renderla una città più attrattiva e moderna. Li ringrazio per l’impegno”, ha proseguito l’assessore Riccardo Marzi. Il progetto prevede lavori di rigenerazione, efficientamento energetico e abbattimento delle barriere architettoniche. L’impianto sportivo è dotato di un campo da calcio a 11, con il ricordato anello di pista di atletica leggera e pedane di salti e lanci, oltre a un percorso per la gara dei 3mila siepi.

A corredo della struttura, sono presenti dei locali adibiti a servizi e spogliatoi ed una tribuna coperta con servizi annessi; al piano terra vi sono locali usati come sede da varie associazioni sportive. “Dalla recinzione esterna alla messa in sicurezza della tribuna, dall’ampliamento degli spogliatoi ad altri lavori che dovranno restituire dignità allo stadio, che è sicuramente un punto di riferimento per lo sport cittadino e non solo, dal momento che il sottotribuna è al momento concesso alla Società Balestrieri e altri locali sono sede di sodalizi operanti in città”, ha poi precisato Innocenti.

La struttura di via Sandro Pertini, all’ingresso nel centro urbano biturgense, è l’unica del comprensorio disponibile per la pratica dell’atletica leggera. L’impianto è utilizzato tutto l’anno da società sportive e da gruppi scolastici.

Fonte: lanazione.it

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *